"è nel codice pentastellato". lei: "mai applicato"

Sindaca a rischio. M5S: "Con condanna Raggi la Giunta cade"

La sindaca potrebbe teoricamente restare in carica ma senza il simbolo del M5S: un'eventualità che tuttavia si esclude

Redazione
Sindaca romana a rischio. M5S: "Con condanna Raggi la Giunta cade"

Foto ANSA

Il M5S è "ottimista" sull'esito della sentenza del processo per le nomine in Campidoglio che riguarda la sindaca di Roma Virginia Raggi ma, nel caso in cui ci dovesse essere un verdetto di condanna, la Giunta sarebbe arrivata al capolinea. La conseguenza dovrebbe quindi essere solo quella di tornare alle urne dopo le dimissioni. E' questa la linea dei vertici M5S sulla vicenda Campidoglio in base al nuovo codice etico.

Luigi Di Maio ha poi ricordato il codice di comportamento che prevede l'incompatibilità tra una carica e una condanna, anche solo in primo grado, per qualsiasi reato commesso con dolo. La sindaca potrebbe teoricamente restare in carica ma senza il simbolo del M5S: un'eventualità che tuttavia si esclude in ambienti del Movimento perché, si fa notare, questo comporterebbe che gli stessi consiglieri dovrebbero sostenere una Giunta non più targata 5 Stelle.


Dieci mesi di reclusione. Questa la richiesta della Procura per la sindaca Virginia Raggi, imputata per falso nell'ambito del processo sulle nomina di Renato Marra alla direzione del dipartimento Turismo del Campidoglio. Secondo la Procura di Roma la sindaca Virginia Raggi "mentì alla responsabile dell'Anticorruzione del Campidoglio nel dicembre del 2016" perché se avesse detto che la nomina di Renato Marra era stata gestita dal fratello Raffaele, sarebbe incorsa in un'inchiesta e "in base al codice etico allora vigente negli M5S, avrebbe dovuto dimettersi". Così in aula il procuratore aggiunto Paolo Ielo che ha chiesto alla corte l'acquisizione del codice etico M5S vigente nel 2016.

"Se la sindaca avesse detto la verità e avesse riconosciuto il ruolo di Raffaele Marra nella scelta del fratello", ha spiegato Ielo, "l'apertura di un procedimento penale a suo carico sarebbe stata assai probabile. Lei era consapevole che in casi di iscrizione a modello 21 (ovvero come indagata in un fascicolo penale, ndr) rischiava il posto è per questo mentì. Il codice etico fu modificato nel gennaio del 2017". Le replica: "Il codice? Mai applicato".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Ci siamo giocati il Padre Nostro! La Chiesa lo cambia
Genova, giù dal tetto, donna muore decapitata
sembra un film di dario argento

Genova, giù dal tetto, donna muore decapitata


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU