stupido atto vandalico

Firenze, imbrattata la targa di Idy Diene

L'omicidio scatenò proteste della comunità senegalese a Firenze, rabbia che sfociò anche in momenti di tensione

Redazione
Firenze, imbrattata la targa di Idy Diene

E' stata imbrattata, con la vernice nera, da ignoti, la notte scorsa, la targa dedicata a Idy Diene, il venditore senegalese ucciso dall'ex tipografo Roberto Pirrone il 5 marzo 2018, sul ponte Vespucci a Firenze, installata nel punto esatto in cui fu assassinato a colpi di pistola.

Daniela Chironi, ex candidata al consiglio comunale con la lista Firenze Città Aperta, su Facebook ha dato la notizia con queste parole: "Qualcuno era così infastidito dalla targa in memoria di Idy Diene da averla coperta con la vernice. Idy aveva 53 anni quando il 5 marzo 2018 fu ucciso a Firenze con sei colpi di pistola. La targa gli era stata dedicata dalle cittadine e dai cittadini antirazzisti e affissa sul Ponte Vespucci, nel punto in cui Idy aveva trovato la morte, e diceva così: "A Idy Diene assassinato da mano razzista, 5 marzo 2018". L'avete vandalizzata? Noi la rimetteremo!"

L'11 settembre scorso Roberto Pirrone è stato condannato a 30 anni in appello. In primo grado, con il rito abbreviato, il 7 gennaio scorso era stato condannato a 16 anni. La Procura generale aveva chiesto l'ergastolo, ridotto, appunto, a 30 anni per lo sconto previsto dall'abbreviato. La Corte d'assise d'appello ha accolto la richiesta di condanna del procuratore generale. L'omicidio di Idy Diene scatenò proteste della comunità senegalese a Firenze, rabbia che sfociò anche in momenti di tensione. Pirrone raccontò agli inquirenti di essere uscito di casa per togliersi la vita ma di non aver avuto il coraggio di farlo e di aver deciso di uccidere il primo che avrebbe incontrato.

In realtà, secondo quanto documentato dalle riprese delle telecamere di videosorveglianza della zona, Pirrone evitò altri passanti e poi sparò al venditore senegalese.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Regione Lombardia lancia il Bando neve
rivolto a soggetti pubblici e privati

Regione Lombardia lancia il Bando neve

Calderoli: "Il fascismo c'è. Ed è rosso"
"s'è visto a bologna, contro salvini"

Calderoli: "Il fascismo c'è. Ed è rosso"

Cornaredo, a rischio i lavoratori della Raben Sittam
Scurati (Lega): “Piena solidarietà ai lavoratori”

Cornaredo, a rischio i lavoratori della Raben Sittam


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU