Invasione programmata

Fermati 8 scafisti per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Individuati da Polizia di Stato e Guardia di Finanza in seguito agli sbarchi oltre 1.200 clandestini a Catania, avvenuti martedì 4 e mercoledì 5 ottobre

Redazione
Fermati 8 scafisti a Catania, per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Barcone con clandestini. Foto ANSA

Otto presunti scafisti, tra cui un minorenne, sono stati fermati da Polizia di Stato e Guardia di Finanza venerdì 7 ottobre in seguito ai due sbarchi avvenuti martedì 4 e mercoledì 5 al porto di Catania, dove erano arrivati oltre 1.200 immigrati. Tutti devono rispondere di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Nell'ambito delle indagini sul primo sbarco di martedì, quando è giunta la nave "Vos Hestia" con 210 clandestini, sono stati fermati il cittadino gambiano Ibrahim Diaba, di 20 anni, ed un minorenne senegalese, D.I., di 17 anni. I due sono stati individuati, rispettivamente, il primo quale driver ed il secondo quale compass man di un gommone soccorso in acque internazionali.

Per quanto riguarda il secondo sbarco di 1.004 immigrati, arrivati mercoledì a bordo della nave Dattilo della Guardia Costiera, sono stati fermati i cittadini gambiani Musabala Secka, di 21 anni, e Ousman Touray, di 18 anni, individuati quali componenti dell'equipaggio di un gommone su cui viaggiavano 87 clandestini; il cittadino sudanese Mohammed Yahya, di 28 anni, individuato quale conducente di un'imbarcazione di circa 15 metri su cui viaggiavano 644 clandestini; il ghanese Eric Owusu Ansan, di 20 anni, ed il senegalese Elhadj Abduulaye Diabaye, di 22 anni, individuati quali componenti dell'equipaggio di un gommone su cui viaggiavano 154 clandestini; ed il sudanese Mohammed Adam, individuato quale conducente di un gommone su cui viaggiavano 122 clandestini. Tutti i maggiorenni sono stati condotti nel carcere di Piazza Lanza, mente il minorenne è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Via Franchetti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU