Prevenire è meglio che curare

I medici di famiglia: "L'influenza arriverà prima e sarà più potente, vaccinatevi"

Invito rivolto anche alle persone sane. I sintomi: infezioni alla vie respiratorie, tosse, mal di gola, febbre alta, mal di testa e dolori alle articolazioni

Redazione
I medici di famiglia: "L'influenza arriverà prima e sarà più potente, vaccinatevi"

Una donna si fa vaccinare. Foto ANSA

L'influenza quest'anno sarà più pesante del previsto e per questo "è più che mai necessario vaccinarsi presto". L'invito è arrivato venerdì 7 ottobre dai medici di famiglia riuniti i Sardegna a Chia Laguna per il Congresso nazionale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg). "L'arrivo in anticipo del virus e alcune sue mutazioni minacciano infatti una sua più vasta diffusione anche nella fascia di età 50-60 anni. Per questo è più che mai consigliato vaccinarsi tra fine ottobre e primi di novembre", raccomanda Silvestro Scotti vice segretario nazionale vicario della Fimmg. Il nuovo virus influenzale del ceppo A/H3 quest'anno minaccia di mettere in anticipo a letto sei milioni di italiani.

A far prevedere un'ondata influenzale più pesante del solito sono due fattori, spiega Tommasa Maio, che è Segretario nazionale Fimmg Continuità assistenziale: "Il primo è il largo anticipo con il quale quest'anno, già a fine agosto, è stato isolato il virus in un bambino nato in Marocco e proveniente dalla Libia. Fatto questo che ne prefigura una più ampia diffusione, soprattutto tra le persone non ancora vaccinate. In secondo luogo, i virus A/Hong Kong (H3N2) e B/Brisbane, isolati dall'Istituto superiore di sanità, contengono piccole mutazioni che predispongono a una maggiore circolazione dell'Influenza. Questo perché ne' i bambini, ne' le persone a rischio che solitamente si vaccinano possiedono gli anticorpi che fungono da barriera alla malattia".

Ogni anno, le complicanze dell'influenza provocano la morte di ottomila persone, soprattutto anziani e dunque "quest'anno - afferma Maio - è più che mai necessario vaccinarsi per tempo, soprattutto se si appartiene a una categoria a rischio: ultrasessantacinquenni, diabetici, immunodepressi, cardiopatici, malati oncologici, donne al secondo e terzo trimestre di gravidanza". Ma la prevenzione è consigliata anche alle persone sane: il nuovo "Calendario della vita" presentato la scorsa settimana da Fimmg, Federazione dei pediatri Fimp e Società di Igiene Siti, consiglia infatti quest'anno la vaccinazione anche per le persone sane tra i 50 e i 60 anni, che a causa della mutazione del virus saranno a breve più colpite dall'Influenza. Il vaccino è consigliato pure per i bambini sani, visto che l'influenza da 0 a 4 anni colpisce 10 volte più che tra gli anziani, ed 8 volte in più tra i 5 e i 14 anni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"
Intervista al titolare dell'Agriclub di Venaus

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"
Intervista al titolare dell'Agriclub di Venaus

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU