emergenza spaccio a rogoredo

Milano, la Sinistra alza un muro al "boschetto della droga"

Già arrestati un georgiano e un marocchino. Bastoni (Lega): “Sala si svegli: pattugliamenti preventivi ed espulsioni subito”

Redazione
Milano, la Sinistra alza un muro al "boschetto della droga"

Foto ANSA

Per combattere lo spaccio nel boschetto della droga a Rogoredo, zona periferica di Milano, la Sinistra costruisce un muro di quattro metri. L'area è difatti infestata da pusher (già arrestati un georgiano e un marocchino), molti dei quali immigrati e con droga che arriva direttamente dall'Albania, venduta ai molti "consumatori" italiani che bazzicano nell'area verde (eroina ai ragazzini per "soli" cinque euro; il business è gestito dai clan marocchini). Una soluzione, però, che a molti apre inutile.


“La Sinistra accusa la Lega di volere i muri contro gli immigrati e poi, per mettere fine allo spaccio nel boschetto della droga di Rogoredo ad opera delle risorse a lei tanto care, cosa fa? Tira su un muro. Beppe Sala e la sua Giunta quando capiranno che per prevenire queste situazioni, causate proprio dalla dissennata politica delle porte aperte della Sinistra, c'è una sola soluzione, i pattugliamenti preventivi e le espulsioni? Il sindaco si svegli e pensi a far effettuare i primi, al resto ci pensiamo noi, con la Lega al Governo”. Così il consigliere comunale e regionale del Carroccio Massimiliano Bastoni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"
"hanno abbandonato chi aveva bisogno di aiuto"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"

Padova, "risorsa" nigeriana violenta donna e le strappa un dito
dobbiamo ancora adeguarci al loro "stile di vita"?

Padova, "risorsa" nigeriana violenta donna e le strappa un dito

Bari, il B&B trasformato in bordello. Scattano le manette
Si prostituivano donne italiane e straniere

Bari, il B&B trasformato in bordello. Scattano le manette

Malpensa, finti matrimoni per permessi soggiorno
il mediatore marocchino si intascava 11mila euro a botta

Malpensa, finti matrimoni per permessi soggiorno


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU