Di nuovo in campo

Francia, Marine Le Pen torna all'attacco: "Solo noi siamo l'antitesi al macronismo"

La leader del Front ne ha per tutti: governo, sinistra e repubblicani. Annuncia rifondazione del partito e cambio del nome nel congresso di Lille, in marzo

Redazione
In Francia, Marine Le Pen all'attacco: "Solo noi siamo l'antitesi al macronismo"

Marine Le Pen

Quattro mesi il ballottaggio delle presidenziali, Marine Le Pen è tornata sulla scena pubblica francese, attaccando il governo e l'Eliseo e proponendosi come unica antitesi al macronismo. "Noi siamo l'esatta antitesi al macronismo, di fronte alla loro Francia nomade, noi siamo la Francia duratura" - ha detto la Le Pen definendo il Front National "un pilastro di stabilità politica e ideologica", dal quale "si costruirà la grande alternativa". Il macronismo "è il trionfo della classe dominante, che ha i diritti umani come vernice morale e il denaro come unico valore". La leader del Front, di fronte a 500 militanti riuniti a Brachay, nella periferia est di Parigi, ha ribadito quanto promesso all'indomani delle elezioni, ovvero rifondare il partito, fino al cambio di nome che potrebbe essere deciso al congresso di Lille che si terrà a marzo. Il nuovo soggetto sarà "più decentralizzato" e accoglierà "nuove personalità".

Marine Le Pen, oltre ad aver attaccato il governo, ha criticato la sinistra radicale di Jean Luc Melenchon che con i suoi 17 deputati contro gli 8 del Front è la forza di opposizione più numerosa in Parlamento rispetto alla Republique En Marche di Emmanuel Macron. La France Insoumise è "dominata dagli islamico-trotskisti", ha detto la Le Pen, "contestatari che si ispirano ai regimi dittatoriali, ieri Cuba e oggi il Venezuela". Bordate anche a destra, ai Republicains, che "assomigliano sempre di più a una "coppia che sta divorziando".

"Sono tornata con una grande determinazione, e il sentimento di un grande obbligo di agire", ha concluso - la nostra famiglia politica è la sola capace di incarnare la vera alternanza al macronismo". La leader della destra francese aveva fatto un passo di lato dopo il risultato delle presidenziali e non era più apparsa in pubblico. nel partito è in corso un confronto interno sui temi considerati i cavalli di battaglia della destra sovranista, a cominciare dall'uscita della Francia dall'Euro. La Le Pen avrebbe rinunciato al progetto di tornare al vecchio franco mentre il numero due del partito, Florian Philipot, continuerebbe a sostenere l'addio di Parigi alla moneta unica.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Missili sulla Siria, il video
crisi internazionale

Missili sulla Siria, il video

Attacco in Siria, Salvini: "Pazzesco, fermatevi!"
l'appello del leader del carroccio

Attacco in Siria, Salvini: "Pazzesco, fermatevi!"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU