Eutanasia e suicidio assistito: convegno a Roma

Quale “dignità” della morte e del morire?

Il tema, di scottante attualità perché il 24 settembre è atteso il pronunciamento della Corte Costituzionale dopo l’udienza pubblica in materia di punibilità del suicidio assistito, sarà trattato domani, 11 settembre, a Roma dal tavolo di associazioni pro-life e pro-family “Famiglia e Vita”. Le conclusioni dell’incontro saranno del presidente dei vescovi italiani, cardinale Gualtiero Bassetti

Giuseppe Brienza
Quale “dignità” della morte e del morire?

La locandina dell'incontro di mercoledì prossimo a Roma contro l'eutanasia

Mentre si approssima la scadenza fissata dalla Corte Costituzionale alle Camere per intervenire sull’articolo 580 del Codice penale che considera reato il suicidio assistito, si terrà domani a Roma una grande iniziativa promossa dal Comitato spontaneo Polis pro persona, che raccoglie 33 associazioni impegnate per il diritto alla vita e alla salute, con lo scopo di sensibilizzare i parlamentari sulla necessità di non delegare alla Consulta l’intervento su una materia così delicata come l’eutanasia.

Il Comitato ha rilanciato nei giorni scorsi l’invito all’appuntamento dell’11 settembre, dal titolo Eutanasia e suicidio assistito. Quale dignità della morte e del morire?, raccogliendo anche l’appello rivolto da Papa Francesco agli oncologi italiani. Il Pontefice, infatti, scrivono in una nota i promotori di Polis pro persona, "sull’eutanasia chiede di non arrendersi. E non solo ‘all’incomprensione’, ma anche ‘davanti alla proposta insistente di strade più radicali e sbrigative’". “Se si sceglie la morte – ha detto Papa Bergoglio ai medici specializzati in tumori, incontrati in Vaticano il 2 settembre –, i problemi in un certo senso sono risolti; ma quanta amarezza dietro a questo ragionamento, e quale rifiuto della speranza comporta la scelta di rinunciare a tutto e spezzare ogni legame!”.

Il nodo legislativo che il Parlamento dovrebbe sciogliere nasce dal processo al leader radicale Marco Cappato, che il Tribunale di Milano vorrebbe assolvere dal reato di aiuto al suicidio per aver cooperato nel 2017 alla morte di Fabiano Antoniani (dj Fabo) in una struttura specializzata svizzera che, vigente l’articolo 580 nell’attuale formulazione, configura un comportamento penalmente perseguibile. Per questo i giudici milanesi si erano rivolti alla Corte Costituzionale, che a sua volta ha sospeso il giudizio chiamando in causa le Camere con un’ordinanza ideologicamente orientata nella quale si capisce in sostanza che, in assenza di un apposito intervento normativo, giurisprudenzialmente si aprirà a una forma parziale e condizionata di depenalizzazione del reato di favoreggiamento dell’eutanasia.

Come sottolineato dal leader del Family Day Massimo Gandolfini, diversi sono i motivi che hanno portato all'iniziativa di domani a Roma. In primo luogo "la grave ‘attualità’ del tema e le ricadute politiche e istituzionali, con la data incombente del 24 settembre; poi la presenza del Presidente della CEI, Cardinale Gualtiero Bassetti e, infine, la condivisione di numerose associazioni cattoliche, nella prospettiva di una nuova stagione di grande e convinta collaborazione”.

L’incontro, che avrà inizio alle ore 15 presso l'Aula Magna del Centro Congressi della CEI in via Aurelia 796, sarà moderato dal responsabile nazionale del Forum delle associazioni familiari Gigi de Palo e dalla presidente del Movimento per la Vita italiano, Marina Casini Bandini.

Tra gli altri interventi, oltre a quelli dei rappresentanti delle varie realtà associative aderenti all'iniziativa, quelli del prof. Tonino Cantelmi, dell’AIPPC – Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici, del giurista Alberto Gambino, del comitato Scienza & Vita, del prof. Filipo Boscia dell’AMCI – Associazione Medici Cattolici Italiani e, infine, del prof. Aldo Bova, del direttivo del Movimento per la Vita. È prevista la diretta streaming sulla televisione dei vescovi Tv2000.it e sul sito della CEI www.chiesacattolica.it.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La bella Sinistra "antirazzista"
se il leghista è di colore offenderlo diventa sacrosanto...

La bella Sinistra "antirazzista"

Per il papa il diavolo esiste: è la politica
Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

La nuova povertà? Quella di chi non ama più la vita…
40 anni in favore della vita, soprattutto di quella nascente e dei giovani

La nuova povertà? Quella di chi non ama più la vita…

Fine del Muro, una occasione mancata
Il 9 novembre 1989 la Cortina di ferro si infranse

Fine del Muro, una occasione mancata

Ignoranza al potere?
L’ultimo numero del Borghese dedicato all’omicidio “di Stato” di Trieste

Ignoranza al potere?

1989: dopo la ibertà, riprendiamoci la famiglia!
A trent’anni dall’abbattimento del muro di Berlino

1989: dopo la ibertà, riprendiamoci la famiglia!


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU