mentre l'europa dorme...

Uova contaminate: sono arrivate anche in Italia

La Francia scopre di star consumando l'alimento infetto da antiparassitari da quattro mesi. Occorre un ritiro immediato, ma la Commissione Ue pensa ad una riunione. A fine settembre

Alfredo Lissoni
Uova contaminate: sono arrivate anche in Italia

Sono ormai quindici i Paesi dell'Unione Europea in cui sono presenti delle uova contaminate, scoperte anche in Svizzera e Hong Kong: lo ha reso noto la Commissione Europea. Che ha precisato che i Paesi membri dell'Ue coinvolti nello scandalo sono Belgio, Olanda, Germania, Francia, Svezia, Gran Bretagna, Austria, Irlanda, Lussemburgo, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia e Danimarca. E le uova tossiche sono arrivate anche in Italia.

Tuttavia, la Commissione sottolinea come i Paesi "colpevoli", quelli cioè in cui è stato "confermato l'utilizzo illegale del prodotto" sono solo quattro, ovvero Olanda, Belgio, Germania e Francia; gli altri, Italia compresa, "hanno ricevuto delle importazioni provenienti da questi quattro Paesi" (il che non implica necessariamente che siano già stati distribuiti per la vendita o che le uova importate siano fra quelle a rischio). Non è comunque una grande consolazione. Colpevoli o innocenti, se non partiranno immediatamente dei controlli, le uova al veleno rischiamo di trovarcele sulle nostre tavole. E bisogna capire da quanto tempo queste uova tossiche stiano girando per l'Europa.

Perché la Francia ha appena fatto sapere che "in lotto di 48.000 uova, il 0NL43651-01, può essere stato acquistato dai consumatori", ha annunciato il ministro dell'Agricoltura Stéphane Travert ai microfoni di radio RMC, garantendo tuttavia che questo non rappresenti un pericolo. Ma ha dovuto anche ammettere che le uova contaminate provenienti da Belgio e Olanda "immesse nel mercato" francese da aprile sono più di 200mila. Allarme arrivato dunque con ben quattro mesi di ritardo. Il ministro ha tuttavia precisato che il primo lotto, da 196mila uova, è stato venduto tra il 16 aprile e il 2 maggio senza nessun "impatto per la salute". Ricordiamo che le uova non sono solo vendite al dettaglio, ma spesso utilizzate per confezionare alimenti, come i dolci.

La Commissione Europea, nel frattempo, ha annunciato di voler organizzare una riunione a livello ministeriale fra tutti i Paesi coinvolti, allo scopo di "trarre le conclusioni" dalla vicenda: al momento la data prevista è quella del 26 settembre. Con tutta calma.  Il fipronil è un insetticida usato normalmente nei prodotti veterinari per combattere pulci, zecche e pidocchi, ma il suo utilizzo in animali destinati al consumo alimentare è vietato: in grandi quantità può infatti essere "moderatamente pericoloso" per la salute umana, specie per quel che riguarda reni, fegato e tiroide.



LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Governo italiano
Ci ritroviamo a dover scrivere in tedesco

Governo italiano

L'Italia? È l'asilo nido degli immigrati
l'inchiesta shock di sputnik

L'Italia? È l'asilo nido degli immigrati

Detenuto marocchino vuota il sacco: "Ecco chi ha fatto fuggire Igor"
Rivelazioni agli atti dopo lettera dal carcere di Biella

Detenuto marocchino vuota il sacco: "Ecco chi ha fatto fuggire Igor"

Grumello, nottetempo spariscono i tombini
valgono una fortuna al mercato nero

Grumello, nottetempo spariscono i tombini

Assalto al Centro islamico di Rapallo: svastica e Corano strappato
Milano, schiaffi e calci alla maestra del figlio
"Ha graffiato il bambino". Ma l'istituto dà un'altra versione

Milano, schiaffi e calci alla maestra del figlio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU