Le assurdità di Bruxelles

L'Unione sovietica europea: "Gara pubblica per fare i mercatini di Natale"

Gli organizzatori saranno costretti ad indire una gara, che dovrà essere pubblicizzata sia su tutti i giornali locali che su quelli delle regioni limitrofe

Redazione
L'Unione sovietica europea: serve gara pubblica anche per fare i mercatini di Natale

Mercatini di Natale. Foto ANSA

Niente vin brulé senza gara pubblica: la Corte di giustizia europea ha infatti stabilito, con una recente sentenza, che anche gli stand dei mercatini di Natale debbano essere assegnati tramite un concorso pubblico "con criteri trasparenti e neutrali", perché le bancarelle si trovano sul suolo pubblico e soprattutto sono in un numero molto limitato, quindi a detta della Corte anche in questa occasione si rende necessaria la macchinosa procedura. Il caso - scrive venerdì la Tiroler Tageszeitung di Innsbruck - è stato sollevato da alcuni operatori, che non erano stati presi in considerazione nell'assegnazione.

La sentenza della Corte europea, secondo quanto riportato dal quotidiano austriaco, comporterà quindi l'obbligo imprescindibile per qualsiasi amministrazione pubblica europea che dovesse decidere di realizzare mercatini di Natale sul proprio territorio di indire la gara, che dovrà essere pubblicizzata non solo su tutti i giornali locali, ma anche su quelli delle regioni limitrofe. Un esperto di diritto europeo, Walter Obwexer, ha spiegato alla Tiroler Tageszeitung che i comuni manterranno comunque la possibilità di pretendere l'utilizzo di prodotti locali, al fine di poter garantire un carattere regionale ai mercatini.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU