Bufale renziane. Boldrini, ci sei?

Emiliano: "I soldi promessi da Renzi? Non ci sono. Era propaganda"

Il governatore della Puglia si scaglia contro il segretario del suo partito, il quale al solo scopo di fare campagna elettorale per il referendum aveva siglato i famosi "patti" con gli enti locali. Promettendo copiosi stanziamenti mai arrivati

Marco Dozio
Emiliano: "I soldi promessi da Renzi? Non ci sono. Era propaganda"

Foto ANSA

Puglia dimenticata dallo Stato, maltrattata dal governo PD che “saccheggia i fondi per lo sviluppo”, come spiega il governatore, a sua volta PD, Michele Emiliano. "La Puglia è una Regione che fa il suo dovere fino in fondo, riusciamo a spendere tutti i fondi europei ma le politiche nazionali non funzionano. Quindi abbiamo i fondi europei e ci mancano quelli nazionali", ha spiegato l’esponente piddino a Napoli per un convegno sui fondi europei.

"Nonostante spendiamo bene i fondi europei, gli effetti sul Pil sono minimi. Rischiamo che la politica di coesione venga fatta saltare e sarebbe un disastro, ma l'Italia dovrebbe fare il suo dovere. Il fondo di sviluppo e coesione viene saccheggiato dallo Stato italiano quando hanno bisogno di soldi". Inoltre, ha aggiunto, "sui famosi patti non abbiamo ancora fondi disponibili per cominciare la spesa. Per mesi abbiamo fatto un po' di propaganda che ora dev'essere concretizzata, speriamo che dalla propaganda si passi ai fatti".

Come a dire che gli spot elettorali di Matteo Renzi con la firma dei famosi “patti” in giro per l’Italia, accompagnati dalle relative promesse di fondi, erano appunto spot elettorali in ottica referendum. Insomma badilate di “propaganda”, come la definisce lo stesso Emiliano. Fuffa firmata con l'inchiostro simpatico durante l'infinita campagna referendaria che ha bloccato il Paese per un anno e mezzo. Il patto per la Puglia in particolare risale al maggio 2016.

La promesse truffaldine di Renzi le possiamo catalogare tra le “fake news” e le “bufale”? Lo chiederemo al presidente della Camera Laura Boldrini. Oppure a pensar male si potrebbe immaginare che il governo non abbia mandato in Puglia i soldi pattuiti perché, guarda caso, si tratta di una regione guidata da un rivale di Renzi per la leadership del PD. Il rivale più accreditato. Ma questa è un'ipotesi sussurrata dai maligni.

A proposito dei celebri "patti". Il Populista aveva conteggiato l'ammontare delle balle renziane. L'ex premier, detto non a caso il "Bomba", aveva assicurato ovunque e a chiunque, da Nord a Sud, dalle regioni ai comuni, stanziamenti per un totale di 29 miliardi e 543 milioni. Di balle appunto. O se volete di fake news, post-verità, bufale. Come certificato da Emiliano. Pronto Boldrini, c'è nessuno?

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Il pm Zuccaro: "Sugli immigrati le Ong sbagliano"
"si affida porta ingresso Ue a trafficanti"

Il pm Zuccaro: "Sugli immigrati le Ong sbagliano"

Fedriga: "Abolire la protezione umanitaria"
"esiste solo in Italia ed è discrezionale"

Fedriga: "Abolire la protezione umanitaria"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU