Nuova era imperiale dal 2019?

Giappone, l'imperatore Akihito verso l'abdicazione in favore del figlio Naruhito

Il governo sarebbe favorevole ad autorizzare l'anziano sovrano a lasciare il trono nelle mani dell'erede, come auspica la maggioranza della popolazione

Redazione
Giappone, verso l'abdicazione dell'imperatore Akihito in favore del figlio Naruhito

Naruhito e Akihito. Foto ANSA

Il governo giapponese sarebbe favorevole ad autorizzare l'imperatore Akihito ad abdicare in favore del figlio, il principe ereditario Naruhito, dall'1 gennaio 2019. La notizia dell'inizio di questa nuova era imperiale per il Giappone è stata diffusa mercoledì da molti media nipponici. "L'esecutivo ha iniziato a valutare l'ascesa al trono del principe ereditario dal 2019", ha scritto il quotidiano Nikkei, confermando quanto rivelato anche da altri giornali come Mainichi e Yomiuri. La scelta dell'1 gennaio 2019 è dovuta alla volontà di non avere un anno solare a cavallo su due ere imperiali. L'imperatore Akihito è asceso al Trono del Crisantemo nel 1989, alla morte del padre Hirohito. Ha dato nome alla sua era "Heisei" ("Pace ovunque"), a indicare un vero e proprio programma, dopo che l'era del padre Showa (nome postumo di Hirohito) era stata caratterizzata dal disastro della seconda guerra mondiale.

Il "Tenno", nel sistema costituzionale voluto dalle forze d'occupazione Usa dopo la fine del conflitto, è il simbolo della nazione e del popolo giapponese. Pur non avendo più il carattere sacro che aveva fino alla sconfitta nella guerra e non detenendo più alcun potere politico, l'imperatore mantiene ancora un fortissimo ruolo etico e simbolico. Ad agosto Akihito, in ragione del suo stato di salute precario e degli impegni pesanti del ruolo imperiale, ha sostanzialmente chiesto di poter abdicare, un passaggio che non è compreso nella Legge sulla Casa imperiale. Il governo ha incaricato una commissione di valutare come affrontare la questione, sulla quale ci sono profonde divisioni. I sondaggi, dal canto loro, segnalano che il 90 per cento della popolazione sarebbe favorevole a permettere l'abdicazione. Molti esperti stanno ventilando la possibilità che venga messa in campo una legislazione ad hoc, che valga in maniera eccezionale per Akihito, ma che non diventi una procedura stabile.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota
Comizio annullato per mancanza di pubblico

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"
e fu così che sparì pyongyang

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"

L'Europa odierna è sulla via del tramonto: come la vecchia Unione Sovietica
il piano segreto di Merkel, Macron e Juncker

Klaus: "L'immigrazione? Voluta ad arte per annientarci"

Terrore in Gran Bretagna: il principino nel mirino del jihad
l'isis contro il figlio di William e Kate

Terrore in Gran Bretagna: il principino nel mirino del jihad

Muslim ban, Trump ce l'ha fatta


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU