Diaspora grillina

Dopo la figuraccia europea i 5Stelle perdono pezzi: un deputato passa ai Verdi

L'onorevole romagnolo Marco Affronte, biologo marino, ha lasciato il Movimento e altri due europarlamentari sarebbero pronti a fare la stessa cosa

Redazione
Dopo la figuraccia europea i 5Stelle perdono pezzi: un deputato passa ai Verdi

Grillo e Farage. Foto ANSA

Non solo la perdita di importanti posizioni all'interno dell'eurogruppo, ma anche una vera e propria diaspora di parlamentari europei, intenzionati a mollare il Movimento 5 stelle dopo la figuraccia rimediata con l'inutile voltafaccia per entrare nell'Alde, rinnegando tutto e il contrario di tutto in soli due giorni dopo il rifiuto dei potenziali nuovi alleati ad accogliere una compagine definita come "inaffidabile". Il trasloco fallito da Farage agli ultra europeisti, con tanto di ritorno in ginocchio sui ceci, ha provocato parecchio malumore tra coloro che erano stati eletti a Bruxelles tra le fila del partito di proprietà della Casaleggio associati, e il primo ad aver abbandonato la barca è Marco Affronte, biologo marino romagnolo, che mercoledì ha deciso di aderire al gruppo dei Verdi.

"Decisione sofferta, ma non ci sono più le condizioni per restare": queste le parole utilizzate dall'eurodeputato, che secondo indiscrezioni riportate dal Corriere della Sera potrebbe essere solo il primo. Ci sarebbero infatti almeno altri due colleghi grillini in procinto di fare la stessa cosa nei prossimi giorni, stanchi per le continue scelte sbagliate e prive di logica imposte da Beppe Grillo ai suoi uomini con l'unico scopo di ottenere qualche poltrona e un po' di finanziamenti in più, ma culminate in maniera tragicomica. Affronte avrebbe detto di non temere di dover pagare una penale: il codice di comportamento del M5S prevede infatti una penale fino a 250mila euro nell'ipotesi in cui un eletto venisse ritenuto "gravemente inadempiente al rispetto del codice di comportamento".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"
"A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"
"A Dio quel che è di Dio, a Cesare quel che è di Cesare"

Papa Francesco: "Sì allo Ius Soli". Salvini: "Lo applichi in Vaticano, se vuole"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU