ormai il razzismo è un a scusa per tutto

Australia: Pechino sconsiglia viaggi per razzismo; ira Sydney

Il gigante asiatico ha risposto quindi con un boicottaggio turistico che rappresenterebbe un duro colpo all'economia australiana

Redazione
Australia: Pechino sconsiglia viaggi per razzismo; ira Sydney

Foto Wikipedia

 Australia e Cina, grandi partner commerciali, sono ai ferri corti dopo che Pechino ha consigliato ai suoi cittadini di evitare i viaggi nel Paese a causa dei casi di razzismo contro gli asiaci legati alla pandemia di Covid-19. Sydney ha replicato che non si fa intimidire dai tentativi di "coercizione" economica. Il premier Scott Morrison ha respinto le accuse di trattamento razzista nei confronti dei cinesi, definendole "spazzatura". "E' un'affermazione ridicola ed è respinta", ha dichiarato in un'intervista radiofonica. "Abbiamo un importante rapporto commerciale con la Cina e mi piacerebbe vederlo continuare", ha aggiunto Morrison. Ma il primo ministro ha ammonito che il suo governo "non sara' mai intimidito dalle minacce" ne' "barattera' i propri valori in risposta alla coercizione da qualunque luogo provenga".

Secondo la commissione antidiscriminazione del Nuovo Galles del Sud il razzismo verso gli asiatici e' aumentato nel periodo della pandemia ma le tensioni tra i due governi sono andate in crescendo negli ultimi anni, con l'Australia che si e' mossa per contrastare le manovre cinesi per allargare la sua influenza sia a livello nazionale che attraverso la regione del Pacifico. Piu' di recente Canberra ha irritato Pechino richiedendo un'indagine internazionale sull'origine e la gestione della pandemia di coronavirus nella Cina centrale. Il gigante asiatico ha risposto quindi con un boicottaggio turistico che rappresenterebbe un duro colpo all'economia australiana che vede nei cinesi il piu' grande bacino turistico del Paese. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bergamo, coop dell'accoglienza nella bufera. Lega sulle barricate
inchiesta sui fondi per i richiedenti asilo

Bergamo, coop dell'accoglienza nella bufera. Lega sulle barricate

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

BolSomaro
ha sottovalutato il covid, se l'è beccato

BolSomaro

USA, la fidanzata di Donald Trump Jr positiva al coronavirus
Membro della campagna di Trump, è asintomatica e in isolamento

USA, la fidanzata di Donald Trump Jr positiva al coronavirus

Sparatoria in Alabama, muore un bimbo di otto anni
la follia esplode al centro commerciale

Sparatoria in Alabama, muore un bimbo di otto anni


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU