La vomitevole propaganda jihadista

Le olimpiadi dei sanguinari macellai

Sotto al Califfato i miliziani dell'Isis camuffano la realtà nella peggior finzione possibile

Ismaele Rognoni
Isis, questa volta la psicosi ce l'han loro

Il Califfato sta facendo apparire che la vita in Iraq sia assolutamente normale dopo la perdita di due città strategicamente fondamentali come Mosul in Iraq e Raqqa in Siria. Vietato i cellulari, la tv e internet e inventate le olimpiadi in salsa jihadista: dal tiro alla fune al gioco delle sedie. Ovviamente i locali sono caldamente "invitati", o meglio obbligati, a partecipare come pubblico e come atleti per vincere l'ambito premio di, udite udite, un sacchetto di dolci!

Le gare si svolgono in maniera più corrotta dell'arbitro Byron Moreno con i locali che, per paura, lasciano sempre vincere i miliziani dell'Isis e le donne rimangono nascoste in casa perché considerate essere inferiori. Il calcio, ad esempio, è stato vietato nel territorio del Califfato perché considerato anti-islamico e il divieto ha portato alla decapitazione, nei giorni scorsi, di quattro calciatori.

Sono le grida disperate di un mostro che con la collaborazione di tutti gli eserciti del globo, dagli Stati Uniti alla Russia, potrebbe essere facilmente annientato. Confidiamo nella vittoria di Donald Trump al posto di Obama, il peggior presidente in tutta la storia degli Stati Uniti, e finalmente di un'apertura nei confronti del governo di Putin.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va
in crollo verticale nei sondaggi

Ciaone, Hollande. Il presidente se ne va


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU