razzismo e buonismo

Farsa di Stato. Passerella funeraria a suon di flash

Mentre la compagna del povero Emmanuel Chidi Nnamdi non si regge dal dolore, cariche dello Stato e crocerossine fanno a gara, umilmente, per i primi posti

Fabio Montoli
Farsa di Stato.  Passerella funeraria a suon di flash

Foto ANSA

Per togliere qualsiasi dubbio, un assassino deve essere condannato, cristiano, islamico o buddista che sia, bianca, nera o gialla che sia la sua pelle.

Detto questo, non si vedevano tante crocerossine e tante cariche dello Stato, tutte insieme, dal funerale di Giulio Andreotti. Non che il povero Emmanuel Chidi Nnamdi, davanti agli occhi di Cristo, sia meno importante del Senatore, ma, a questo punto, ci viene il dubbio che il Signore si sia dimenticato di avvisare qualcuno ai funerali dei coniugi Solano o a quello del povero David Raggi.

Perfino Cecile Kyenge era presente alla passerella di Stato, ed ha voluto essere vicina alla moglie di Emmanuel, con una lettera, sobria e riservata, che per non sbagliare ha poi pubblicato anche sulla sua pagina Facebook.

L'altra vera vittima di questa farsa politica è Chinyere, abito e fazzoleto bianco, la 24enne giunta in Italia con Emmanuel, fidanzata e legata a lui da una promessa di matrimonio, ha dovuto sopportare, oltre al dolore, anche le piccole Sorelle della Jesu Caritas che, per gran parte della cerimonia funebre, l'assistono e le fanno aria. Ma la tensione è alta e, o l'aria delle crocerossine era troppo poca, o troppe erano le crocerossine, fatto sta che sviene, proprio nel momento di scambio del segno di pace, e viene portata fuori. Dopo qualche minuto, soccorsa in una ambulanza, rientra in chiesa e rimane sino alla fine della cerimonia.

Il Presidente della Camera Laura Boldrini, a cerimonia terminata, afferma, ovviamente, che "Fermo non è una città razzista", e rassicura gli italiani continuando che "non permetteremo che la nostra società sia inquinata dal razzismo". Quello che notiamo, invece, è che questo omicidio, come altri "etichettati" a sfondo razziale da alcune cariche dello Stato, avvengono, e ci chiediamo il perché, in città amministrate da Sindaci della stessa estrazione politica di coloro che accusano di razzismo. Infatti, a Fermo, città non razzista, il primo cittadino Calcinaro, fa parte di una coalizione il cui capolista, Francesco Trasatti, è dirigente di Sel, lo stesso partito della Boldrini. Mentre in Veneto, Lombardia e Liguria, razziste perché governate da Lega e centrodestra, di omicidi a sfondo razziale non ne succedono. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Maria Elena e Brigitte, quando il confronto uccide
SCELTE SURREALI PER GLI INCONTRI CON LE FIRST LADIES USA

Maria Elena e Brigitte, quando il confronto uccide

La Fornero piange sul loden versato
Lacrime di coccodrillo

La Fornero piange sul loden versato

La Fornero piange sul loden versato
Lacrime di coccodrillo

La Fornero piange sul loden versato

Crocetta: "Tangente? Sono un coglione"
il governatore pd respinge le accuse

Crocetta: "Tangente? Sono un coglione"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU