Uomo di colore aggredisce a pugni il titolare e fugge

Risorsa violenta rapina tabaccheria a Forlì

Il tabaccaio ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell'ospedale cittadino

Redazione
Risorsa violenta rapina tabaccheria a Forlì

Foto ANSA

 Violenta rapina messa a segno in mattinata in una tabaccheria di Forlì. Attorno alle 8,30 un individuo di colore, probabilmente di origine africana, è entrato nella "tabaccheria di Porta Schiavonia" chiedendo al titolare, un 70enne, di poter acquistare dei gratta e vinci. Nel momento in cui il tabaccaio si è girato per prendere i gratta e vinci il malvivente si è fulmineamente portato dietro al bancone, aggredendolo con una serie di pugni. 

Poi afferrato il denaro contante in cassa, a quanto pare circa due mila euro, è fuggito in sella ad una bicicletta, vanamente inseguito da alcuni passanti resisi conto dell'accaduto.


Scattato l'allarme sono iniziate le ricerche da parte di polizia e carabinieri, con l'utilizzo di un elicottero dell'arma. Al momento nessuna traccia del malvivente. Il tabaccaio ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell'ospedale cittadino.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Menoona Safdar, la ragazza residente in provincia di Monza e trattenuta in Pakistan dal 2017 contro la sua volontà, torna in Italia
trattenuta a forza dalla famiglia integralista

La giovane pakistana sequestrata torna in Italia. Grazie alla Lega

Il PD e quella opposizione “da cani”
STATE ATTENTI AI CANI FASCISTI, LA FOLLIA DEM

Il PD e quella opposizione “da cani”

Lodi, scoppia la protesta delle mamme musulmane
contestano le nuove regole per le prestazioni agevolate

Scuola a Lodi, scoppia la protesta delle mamme musulmane

Gira nudo per strada a Milano: "Voglio lasciare l'Italia!"
immigrato dà in escandescenze a niguarda

Gira nudo per strada a Milano: "Voglio lasciare l'Italia!"

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"
la denuncia del presidente magiaro

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU