Giovedì mattina pugliese

Blitz di Salvini a Bari: “Stop a questo schifo, Renzi responsabile”

Dopo gli arresti per terrorismo, il leader della Lega in città per incontrare i cittadini

Marco Dozio
Blitz di Salvini a Bari: “Stop a questo schifo, Renzi responsabile”

Foto ANSA

Matteo Salvini a Bari giovedì mattina, dove "sono stati arrestati due afgani dell’Isis, aspiranti terroristi entrati in Italia da presunti profughi: uno mantenuto a spese nostre nel centro di accoglienza cittadino", dichiara il leader leghista. Che non fa sconti a nessuno e, su Facebook, scrive: “STOP a questo schifo, Renzi COMPLICE”.

Nel frattempo, nel capoluogo pugliese emergono nuovi dettagli sull’operazione antiterrorismo effettuata dai carabinieri su disposizione dei pm della Dda, Roberto Rossi e Pasquale Drago. Le intercettazioni telefoniche hanno consentito di delineare il modus operandi di Gulistan Ahmadzai, il 29enne in carcere a Bari per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Violenza e minacce in una guerra per il controllo del business criminale degli ingressi irregolari. “Fino ad ora non ho avuto mazzate, io ho picchiato tantissime persone, anche a Londra, Ungheria, Francia, anche se in Francia usano molto la forza. Hai capito?"..."Ti puoi informare da qualsiasi persona, in tutta la Francia sono solo io", dice l’afgano al telefono con lo zio paterno, assicurando di aver “fatto scappare” tutti quello che cercavano di togliergli il “lavoro”, che secondo la Procura di Bari è quelli di trafficante di clandestini.


L’uomo sostiene nella conversazione di aver aiutato “a passare gratis", "ho aiutato tutti e dopo si sono comportati male". "Se tu vieni io ti sparo alla testa!" Quello mi ha detto: "Ah, si?" Io gli ho detto: "Si! È venuto e a metà strada se ne è ritornato." Si era avvicinato a me e io gli ho detto: "Vieni!" Quello mi ha detto: "io porto i Curdi", e io gli ho detto "portane venti". Adesso tu vieni in Ungheria, in Ungheria se si lavora bene è bene, altrimenti ti porto al Porto di Nikh... Perché io ho fiducia di te. Hai capito?”. Secondo gli inquirenti, l’uomo era in procinto di partire in Ungheria per proseguire nel traffico di clandestini lungo la rotta balcanica. In carcere anche il 23enne afgano Hakim Nasiri, accusato di terrorismo internazionale, che pochi giorni fa, il 5 maggio, aveva ottenuto lo status di protezione sussidiaria.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

La Camera approva il taglio ai vitalizi
addio alle pensioni d'oro anche sopra i 4mila euro

La Camera approva il taglio ai vitalizi

Russia, Salvini non esclude il veto dell'Italia sulle sanzioni dell'Ue
"extrema ratio, vogliamo convincere partner con le buone"

Russia, Salvini non esclude il veto dell'Italia sulle sanzioni dell'Ue

Governo Lega-M5S: "Vogliamo tagliare il numero dei parlamentari"
Sarà necessaria una modifica costituzionale

Governo Lega-M5S: "Vogliamo tagliare il numero dei parlamentari"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU