per una lite in discoteca

Gambizzano il nipote di un boss dell’Ndrangheta in Brianza

Nelle vie del centro di Cantù avevano gambizzato il nipote di un capo della ’Ndrangheta in Brianza, sparando otto colpi di pistola e ferendo per caso un’altra persona

Marco Dozio
Gambizzano il nipote di un boss dell’Ndrangheta in Brianza

Foto ANSA

Avevano sbagliato obiettivo. Il bersaglio era il 23enne Ludovico Muscatello, nipote del capo della “locale” di Giussano e Mariano Comense, arrestato nel corso di un’altra indagine. I due presunti responsabili dell’agguato, già noti alle forze dell’ordine per reati contro la persona, sono stati arrestati con l'accusa di tentato omicidio in concorso, lesioni personali e detenzione abusiva di arma da fuoco. Reati che avrebbero commesso con l'aggravante del metodo mafioso.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la gambizzazione non sarebbe altro che la vendetta consumata in seguito ad una lite di qualche giorno prima avvenuta in una discoteca canturina. Un dissidio scoppiato per futili motivi, ma sufficiente a innescare una spirale di violenza. Non è tutto, perché uno dei due aggressori ha cercato di sfuggire all’arresto scappando in moto e tentando di speronare la macchina dei Carabinieri, i quali, una volta raggiunto, l’hanno trovato in possesso di 260 grammi di cocaina purissima. Ed è così scattato l’arresto in flagranza per detenzione di droga ai fini di spaccio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!
Il Pd è riuscito a costringere gli Stati europei a sospendere Schengen o chiudere le frontiere

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati

Bossetti: "Poteva essere mia figlia"
Atteso a Brescia il verdetto

Bossetti: "Yara? Poteva essere mia figlia"

Monza, abusi sessuali in un centro massaggi
Vittime 4 ragazzine in stage

Monza, abusi sessuali in un centro massaggi

Palermo, boss mafioso come faraone, in bara pistola e sigarette. Lo rivela un pentito
SI TRATTA DEL KILLER AGOSTINO BADALAMENTI

Palermo, boss mafioso come faraone, in bara pistola e sigarette

Nove arresti nella clinica degli orrori
Maltrattamenti sugli anziani

Nove arresti nella clinica degli orrori


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU