Arrestato per resistenza e lesioni

Il taxi che avevano chiamato ritarda, colombiano minaccia i baristi col coltello

L'episodio è accaduto in un bar nei pressi di Piazzale Ponte Milvio, a Roma. Il giovane ha minacciato e ferito anche i poliziotti intervenuti per calmarlo

Redazione
Il taxi che avevano chiamato ritarda, colombiano minaccia i baristi col coltello

Foto ANSA

Un cittadino colombiano, innervositosi perché il taxi chiamato dai titolari di un bar non arrivava, ha dato in escandescenze ed ha cominciato a lanciare quanto gli è capitato a tiro e a minacciare i titolari con un coltello. L'episodio è accaduto nella tarda serata di lunedì in un bar nei pressi di Piazzale Ponte Milvio, a Roma. L'uomo non si è calmato neanche all'arrivo degli agenti della Polizia.

Il giovane, con una bottiglia di vetro in una mano e con un coltello nell'altra ha cominciato a minacciare anche i poliziotti. Questi hanno tentato di tranquillizzarlo, provando ad instaurare un dialogo e tentando di fargli gettare il coltello. L'uomo però sempre più aggressivo ha cominciato a lanciare anche contro di loro le suppellettili e i mobili del locale, sempre brandendo coltello e bottiglia.

Gli agenti si sono comunque avvicinati al giovane isolandolo dagli altri avventori, finché con un diversivo sono riusciti a distrarlo bloccandolo e disarmandolo. Durante l'arresto uno degli agenti è rimasto ferito leggermente. Il giovane è stato quindi accompagnato negli uffici di Polizia per gli ulteriori accertamenti, mentre il coltello e la bottiglia sono stati sequestrati. Identificato come A.H.O.M. di 34 anni di origine colombiana, è stato arrestato per resistenza e lesioni personali a pubblico ufficiale.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Governo, Salvini: "Liberi dire no a Bruxelles, Berlino, Parigi"
"Ci hanno fatto ingoiare troppi sì, non siamo servi "

Governo, Salvini: "Liberi dire no a Bruxelles, Berlino, Parigi"

La Croazia blinda le frontiere: è boom di clandestini dalla Bosnia
l'altra rotta dell'invasione, quella meno conosciuta

La Croazia blinda le frontiere: è boom di clandestini dalla Bosnia

Algerino gonfia di botte la moglie che non vuole in casa un'altra donna
voleva imporle la poligamia. succede nel padovano

Algerino gonfia di botte la moglie che non vuole in casa un'altra donna


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU