Fatale fu l'impatto col marciapiede

Fermo, l'autopsia smentisce la moglie del nigeriano: non morì per il pugno dell'ultrà

Emmanuel Chidi Nnamdi non venne colpito con alcun cartello stradale da Amedeo Mancini, come era già stato raccontato da alcuni testimoni oculari

Redazione
Fermo, l'autopsia smentisce la moglie del nigeriano: non morì per il pugno

Emmanuel Chidi Namdi e la moglie Chinyeryin. Foto ANSA

Giovedì 10 ottobre è stato notificato il deposito dell'esame autoptico sulla salma di Emmanuel Chidi Nnamdi, il nigeriano morto a Fermo il 5 luglio scorso dopo la lite con Amedeo Mancini. "Da tali elementi, a riscontro - vi si legge - di un apparato dentario indenne da lesione traumatiche, si può dedurre che l'energia" con cui Emmanuel è stato colpito al volto "sia stata di grado moderato". Il nigeriano, quindi, morì per aver battuto la testa in terra dopo la caduta.

Le conclusioni del medico legale smentiscono la versione dei fatti fornita dalla vedova Chinyery, secondo la quale suo marito sarebbe stato colpito dietro la nuca dall'ultrà con un palo stradale. "Si ritiene - c'è scritto nella relazione - che il capo di Emmanuel sia stato attinto da due colpi": il primo sarebbe il pugno ammesso da Mancini, e un "colpo a livello occipitale che ha a sua volta provocato il trauma cranico" che "per quanto attiene la produzione, il mezzo può essere identificato in una superficie ampia lineare".

Il nigeriano è morto per l'impatto contro il marciapiede, e non a causa del pugno dell'ultrà che non è stato di una forza tale da provocargli danni. Inoltre, come già raccontato dai testimoni oculari, non corrisponde al vero quanto affermato dalla moglie: il nigeriano non è stato colpito con alcun cartello stradale. "Che il il capo sia stato attinto da un corpo contundente come il segnale stradale - si legge - appare scarsamente compatibile con la lesività riscontrata a livello encefalico. Questa invece appare suggestiva di un urto del capo in movimento contro un ostacolo fisso".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU