Davanti alla stazione di Ankara

La polizia turca respinge con la forza dei manifestanti

Volevano commemorare il secondo anniversario della strage che fece oltre un centinaio di morto ad un corteo curdo pacifico, ma gli agenti di polizia li hanno brutalmente respinti

Ismaele Rognoni
Qatar, Erdogan: "Disapproviamo le sanzioni"

La polizia turca ha respinto con spray urticante al peperoncino un gruppo di manifestanti che voleva riunirsi davanti alla stazione di Ankara nel secondo anniversario della strage che fece oltre cento morti a un corteo curdo per la pace, attribuita dalle autorità all'Isis. Lo riportano i media locali.

I manifestanti si sono quindi allontanati e non risultano fermi. Le autorità avevano autorizzato a recarsi sul luogo dell'attacco solo una piccola delegazione di familiari, deputati e rappresentanti della società civile.
Le strade adiacenti erano state chiuse sin dalle prime ore del mattino. Diverse manifestazioni sono previste oggi in tutta la Turchia per ricordare la strage. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Cinquanta sfumature di Boldrini
Prima le donne, o i clandestini?

Cinquanta sfumature di Boldrini

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"
e fu così che sparì pyongyang

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU