vittoria di lega e centrodestra

Sesto San Giovanni, stop alla più grande moschea d'Italia

Il Comune, a guida centrodestra e con i soli voti contrari del PD, decreta la decadenza della concessione del diritto di superficie. Nella vicina Cinisello, i compagni invece...

Redazione
Islam, stop alla più grande moschea d'Italia

Il progetto dell'avveniristico centro islamico

La musica è cambiata, alla periferia di Milano, dopo che la Sinistra ha perso la storica roccaforte "rossa" di Sesto San Giovanni, la "Stalingrado d'Italia". E salta il progetto della megamoschea tanto caldeggiata dalla precedente giunta di Sinistra. Una grande vittoria della Lega. Già, perché il Consiglio comunale di Sesto San Giovanni ha approvato, con i soli voti contrari del PD, la decadenza della concessione del diritto di superficie sull'area di via Luini per la realizzazione di quella che era stata ribattezzata "la più grande moschea del Nord Italia".


L'amministrazione ha preso atto - in seduta notturna - di una serie di gravi e ripetuti inadempimenti da parte del Centro Culturale Islamico rispetto agli impegni previsti nelle convenzioni del 2013 e del 2015. "Era l'ora!", commenta il consigliere comunale della vicina Cinisello Balsamo, Giacomo Ghilardi, leghista, che più volte ha protestato contro il proliferare di progetti di moschee alle porte del capoluogo lombardo. "La nuova amministrazione di Centrodestra di Sesto San Giovanni", ci dice, "viste le inadempienze da parte della Comunità islamica e il mancato rispetto delle norme vigenti, ha deciso di mettere la parola fine alla realizzazione della più grande Moschea del Nord Italia".


"Al contrario di quando fatto a Sesto", ci dichiara, polemicamente, "il sindaco di Cinisello Balsamo, in barba ad ogni tipo di regolamento e di legge, sta tenendo in vita da più di 5 anni 2 moschee abusive e si dice pronta ad aprire il dialogo con chi, fino ad oggi, ha agito in maniera errata. Come Lega abbiamo sempre denunciato in tutte le sedi opportune questa situazione trovandoci quotidianamente di fronte il muro dell'Amministrazione comunale di sinistra".


E quindi? "Il nostro obiettivo primario sarà proprio quello di favorire un cambiamento nel 2018 affinché, anche sul nostro territorio, siano eliminate una volta per tutte le situazioni di illegalità diffusa e di abusivismo", conclude Ghilardi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Menoona Safdar, la ragazza residente in provincia di Monza e trattenuta in Pakistan dal 2017 contro la sua volontà, torna in Italia
trattenuta a forza dalla famiglia integralista

La giovane pakistana sequestrata torna in Italia. Grazie alla Lega

Il PD e quella opposizione “da cani”
STATE ATTENTI AI CANI FASCISTI, LA FOLLIA DEM

Il PD e quella opposizione “da cani”

Lodi, scoppia la protesta delle mamme musulmane
contestano le nuove regole per le prestazioni agevolate

Scuola a Lodi, scoppia la protesta delle mamme musulmane

Gira nudo per strada a Milano: "Voglio lasciare l'Italia!"
immigrato dà in escandescenze a niguarda

Gira nudo per strada a Milano: "Voglio lasciare l'Italia!"

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"
la denuncia del presidente magiaro

Orban: "L'Ue non vuol fermare i clandestini"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU