Viviamo nella paura

Sente dei rumori sul tetto e spara: erano gli operai

Pensionato reggiano 75enne denunciato alla Procura della Repubblica per "reato di esplosioni pericolose"

Ismaele Rognoni
Roma, nomadi speronano auto carabinieri

Avrebbe scambiato degli operai intenti a lavorare sul tetto dell'abitazione del vicino per dei ladri. Sarebbe stato questo malinteso, fortunatamente senza conseguenze, la circostanza che ha visto un 75enne reggiano sparare dalla propria abitazione utilizzando uno dei fucili che deteneva regolarmente.

Ne sono convinti i Carabinieri della stazione di Albinea che, a conclusione delle indagini, hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un pensionato 75enne in ordine al reato di esplosioni pericolose

All'uomo i Carabinieri hanno sequestrato tutte le armi (2 carabine, 4 fucili, una pistola e 319 munizioni) regolarmente detenute in virtù dell'autorizzazione posseduta: il nulla osta alla detenzione in casa, che ora, alla luce dell'illecita condotta, si è visto revocare. Ad attivare i Carabinieri sono stati gli stessi operai.

Ai Carabinieri che sono subito intervenuti l'anziano ha inizialmente negato ogni responsabilità per poi anche alla luce dell'esito delle indagini supportate da diverse testimonianze ammettere la responsabilità nei colpi esplosi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo
salvini: "avanza il Partito della Libertà da sempre alleato della Lega"

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani
il candidato di centrodestra vola nei sondaggi

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU