Marsala: La Cassazione conferma la condanna

Due anni al prete che tentò una violenza sessuale

Don Vito Caradonna all'indomani della condanna in primo grado, emessa nel 2013, venne "sospeso a divinis" dal vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo

Fabio Cantarella
La Cassazione conferma condanna a due anni a prete che tentò violenza sessuale

La Cassazione ha confermato la condanna a due anni di reclusione (con pena sospesa), per tentativo di violenza sessuale su un uomo, inflitta in primo grado dal Tribunale di Marsala e in secondo dalla Corte d'appello di Palermo a un prete di 41 anni, don Vito Caradonna, ex parroco della chiesa di contrada San Leonardo ed ex cappellano del carcere di Marsala.


I fatti contestati al religioso risalgono al febbraio 2005. Ad accusare il prete è stato un uomo di 38 anni. All'indomani della condanna in primo grado, emessa il 18 febbraio 2013, don Vito Caradonna, che nel 2012 era già stato trasferito a Santa Ninfa (Tp), fu "sospeso a divinis" dal vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, Domenico Mogavero.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU