immigrazione inutile

Tunisino pluripregiudicato arrestato in stazione a Brescia con droga, contanti e passaporti falsi

Lo straniero, con numerosi precedenti alle spalle, stava già scontando una misura preventiva con obbligo di dimora notturna per altri reati

Fabio Montoli
Tunisino pluripregiudicato arrestato in stazione a Brescia con droga, contanti e passaporti falsi

Foto cronaca

Erano nella zona della stazione ferroviaria, gli agenti della Polizia del reparto Prevenzione e Crimine quando, durante un normale sopralluogo hanno notato uno straniero che, alla loro vista, ha iniziato a fuggire, liberandosi contemporaneamente di un involucro di cellophane nero estratto dai suoi pantaloni.

Gli agenti hanno rincorso l'immigrato, risultato poi essere Z.N., un tunisino di 31 anni, e hanno recuperato l'involucro che, una volta aperto, è risultato contenere 26 grammi di eroina. Nella successiva perquisizione della sua abitazione, gli agenti hanno trovato circa 1.000 euro in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell'attività di spaccio, due passaporti italiani e uno svizzero, rubati e per i quali era stata sporta denuncia, e tre autoradio sottratte, molto probabilmente, da qualche vettura.

Il tunisino, già con numerose condanne penali alle spalle e già sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora con permanenza notturna nella sua abitazione di Brescia, è stato processato per direttissima e condannato, con il patteggiamento, a un anno e due mesi di arresti domiciliari nella sua abitazione di Brescia, per detenzione e traffico illecito di stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU