lotta alla Mafia

Confiscati due milioni di euro nell'agrigentino

A subire la misura è un imprenditore condannato perché ritenuto il tramite tra la grande distribuzione commerciale ed i rappresentanti agrigentini della criminalità organizzata

Fabio Cantarella
Confisca da oltre due milioni di euro nell'Agrigentino

La direzione investigativa antimafia di Agrigento ha eseguito la confisca dei beni riconducibili all'imprenditore Gioacchino Cottitto, 49 anni, di Palma di Montechiaro (AG), già sequestrati, nel maggio 2013. Il provvedimento è della prima sezione penale del Tribunale di Agrigento.

Cottitto, imprenditore nel settore agro-alimentare, venne arrestato nel 2010, e condannato a tre anni per mafia perché ritenuto il tramite tra la grande distribuzione commerciale ed i rappresentanti agrigentini della mafia.

È stata disposta la confisca dell'associazione agricola "La Rotonda dei Pini" (con il complesso dei beni aziendali), del 50% delle quote societarie e dell'intero patrimonio della "Biofrutta s.r.l." (il restante 50% è già sottoposto a confisca con altro provvedimento), di 2 fabbricati, di 11 terreni, di un'impresa individuale operante nel settore agricolo (col complesso dei beni aziendali) e il saldo attivo di conti correnti bancari, beni il cui valore è stato stimato in oltre 2 milioni e centomila euro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU