la lega: "andarono per suonare e furono suonati"

Milano, i kompagni occupano abusivamente uno stabile, la polizia li sloggia

Bastoni: "Non immaginavano che un provvedimento lampo del questore li avrebbe costretti a sloggiare immediatamente..."

Redazione
Milano, i kompagni occupano abusivamente uno stabile, la polizia li sloggia

“Grazie all'efficace azione della Polizia la legalità è tornata in via della Signora 5, ove una palazzina di sei piani era stata occupata dai soliti noti dei centri sociali. Evidentemente convinti di essere impuniti grazie alle scellerate politiche di tolleranza della Sinistra, che li ha sempre protetti, i 'kompagni' avevano invaso lo stabile ieri pomeriggio, non immaginando che un provvedimento lampo del questore li avrebbe costretti a sloggiare immediatamente. Questo, mentre evidentemente il sindaco Sala dormiva”. Così il consigliere comunale e regionale del Carroccio Massimiliano Bastoni commenta lo sgombero di ieri sera della palazzina in zona largo Augusto a Milano, occupata da una quarantina di esponenti di Rete Studenti e Zip, Zona indipendente politica.


Il provvedimento lampo di sgombero è stato disposto dal questore di Milano, Marcello Cardona. Una cinquantina tra poliziotti e carabinieri hanno liberato lo stabile. All'arrivo delle forze dell'ordine i manifestanti hanno inscenato sit-in passivo sedendosi a terra ma la situazione si è poi leggermente surriscaldata. Nessun ferito, ma solo qualche tafferuglio con alcuni ragazzi rimasti contusi. Una volta allontanati, i ragazzi di Rete studenti e Zip hanno dato via a un corteo spontaneo pacifico passando dalla cerchia dei Navigli prima di terminare la protesta alle colonne di San Lorenzo.

“Come al solito”, conclude Bastoni, “dobbiamo lamentare il fatto che questi cosiddetti anarchici e disobbedienti, sempre pronti ad accusare di fascismo chi non la pensa come loro e sempre pronti a qualificarsi come 'democratici', abbiano mostrato la loro vera natura una volta di più, cercando lo scontro con le Forze dell'Ordine. Scontro evitato solo grazie al grande sangue freddo della nostra Polizia. Per questo motivo auspico che vengano denunciati. È il caso di dire che, questa volta, i kompagni andarono per suonare e furono suonati”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il Decreto Salvini spiegato in un minuto
al lavoro per la sicurezza degli italiani

Il Decreto Salvini spiegato in un minuto

Saviano insulta Salvini: "Vali poco, fastidioso parassita"
senza la scorta pagata da noi, sbrocca

Saviano insulta Salvini: "Vali poco, fastidioso parassita"

Salvini stronca Sala: "Sia più attento alla città"
"Diritto a riposo di pari passo col lavoro"

Salvini stronca Sala: "Sia più attento alla città"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU