approvata al pirellone mozione di sfiducia a conte

Covid e Governo incapace, nel mirino della Lega la gestione della scuola

Francesca Ceruti: "Emergenza scuola gestita dall'Esecutivo in maniera caotica e deficitaria. Intervenga il presidente Mattarella"

Redazione
Covid e Governo incapace, nel mirino della Lega la gestione della scuola

Francesca Ceruti con il Capogruppo leghista al Pirellone Roberto Anelli, durante una protesta pro Salvini

Approvata ieri in Consiglio regionale lombardo una mozione riguardante una richiesta di intervento da parte del Presidente della Repubblica in relazione all'emergenza sanitaria ed economica da Covid-19. Commenta il consigliere regionale leghista Francesca Ceruti: " Si è trattato di una richiesta doverosa, visto che l’intera gestione dell’emergenza Covid da parte del governo è stata totalmente deficitaria e costellata di criticità irrisolte ed errori marchiani" che hanno colpito anche la scuola. Il consigliere regionale a Palazzo Pirelli a Milano elenca gli errori: "La cattiva gestione degli esami di maturità, ufficializzati all'ultimo momento; le perplessità sulla ripresa delle lezioni; la mancanza di un bonus per l'acquisto dei libri, spesa sempre più onerosa per le famiglie; le misure di sicurezza e di distanziamento a dir poco risibili. In questo desolante quadro di incompetenza ed improvvisazione il Governo ha dimenticato uno dei segmenti più colpiti ed in difficoltà del nostra paese: gli studenti, generando pesanti ripercussioni ed apprensioni alle famiglie".

"Non è andata meglio", prosegue Ceruti, "nella gestione del corpo docente: le graduatorie provinciali per le supplenze si sono rivelate un caos totale, che ha penalizzato in particolare i precari. Meglio stendere poi un velo pietoso sulla situazione dei trasporti. In Lombardia 390mila studenti, su circa 950mila, utilizzano il Trasporto Pubblico Locale e ferroviario; Regione Lombardia, già dal mese di maggio, si è premurata di creare delle linee guida concordate con Anci e altre Regioni, fissando la "capacità di riempimento" dei mezzi all'80%. Il restante 20% avrebbe dovuto essere garantito da risorse specifiche del Governo che ancora oggi, a pochi giorni dalla riapertura delle scuole, non si sono viste".

"Se le scuole dell’infanzia oggi sono aperte", conclude il consigliere regionale leghista, "è merito di tutti quei sindaci che, a differenza del Governo, si sono assunti le loro responsabilità e si sono fatti carico delle mancanze dell'Esecutivo. Per questo motivo, con la mozione approvata oggi dall'Aula consiliare e firmata da tutti i Capigruppo di maggioranza, chiediamo, fra le altre richieste, che il Capo dello Stato stabilisca le responsabilità politiche e le gravi mancanze di un Governo che ha gestito in maniera pericolosamente maldestra l’emergenza sanitaria ed economica da coronavirus ed agisca di conseguenza".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Progetto covid: "Sterminate il mondo"
nuovo ordine mondiale - 3

Progetto covid: "Sterminate il mondo"

Coronavirus: 6 classi in quarantena nelle scuole pavesi
Dopo i casi rilevati in due istituti di Gambolò e Vigevano

Coronavirus: 6 classi in quarantena nelle scuole pavesi

scuola
Esami di Stato del secondo ciclo

Riforma Azzolina, cosa cambia per la scuola

Covid-19: bimbo positivo in polesine, classe in isolamento
adesso è ufficiale: becca anche i bambini

Covid-19: bimbo positivo in polesine, classe in isolamento

Brescia, sesso con minori. Finisce in manette


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU