un'inutile mozione a cinque stelle

Omotransfobia, l'ennesimo scazzo Lega coi grillini al Pirellone

Max Bastoni (Lega) dice no alle richieste dei pentastellati: “Lavaggio del cervello? No, grazie. Regione Lombardia non si associa a rete RE.A.DY.”

Redazione
Omotransfobia, l'ennesimo scazzo Lega coi grillini al Pirellone

Massimiliano Bastoni

“L’adesione alla rete READY comporterebbe il sostegno alle rivendicazioni delle persone LGBT in tema di genitorialità per tutti e matrimonio egualitario, tutte rivendicazioni espressamente escluse dalla legge o addirittura sanzionate penalmente. Aprirebbe porte al lavaggio del cervello dei minori e degli adolescenti lombardi. La lotta alle discriminazioni sulla base dell’orientamento sessuale non ha alcuna attinenza con il contenuto delle rivendicazioni di READY.” Severo l’intervento di Max Bastoni, consigliere comunale e regionale della Lega, commentando l’esito negativo della votazione di ieri  in consiglio regionale lombardo che ha riguardato la mozione del M5S che chiedeva a Regione Lombardia di aderire alla Rete degli Enti Locali per prevenire e superare l’omotransfobia.

“La mozione dei pentastellati avrebbe comportato l’adesione alla Giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia, concetti quanto meno discutibili su cui alla luce della discussione in Parlamento sul DDL Zan, non possiamo che dirci contrari”, prosegue Bastoni. “ Anche gli sparuti episodi di presunte discriminazioni in Lombardia, citati nella mozione M5S, per Max Bastoni appaiono “talmente insignificanti a livello numerico che solo una visione propagandistica la possa trasformare in un quadro drammatico”

Bastoni ha concluso il suo intervento ricordando il Dossier Viminale 2020 dove si riportano i dati dell’Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori e in cui si dice che nel periodo considerato (agosto 2019/luglio 2020) si è contata la bellezza di 77 segnalazioni per atti discriminatori sulla base dell’orientamento sessuale o dell’identità di genere. “Da sottolineare: 77 su 365 giorni e su una popolazione di 60 milioni di persone. Un nonnulla, un’inezia che probabilmente, se si andassero a verificare le segnalazioni una ad una, come già in passato, rimuovendo dal novero cose come i legittimi convegni di critica alla Teoria Queer o le proteste di genitori contro la presenza di trans in scuole e asili, risulterebbe ragionevolmente ancora più irrilevante. I portatori di interesse legati alle lobby LGLBT hanno insomma imparato bene la lezione dalle sorelle” femministe: ingigantisci un fenomeno, piega la realtà ai tuoi scopi, lamentati e fai la vittima a reti unificate, e alla fine i soldi pubblici e leggi speciali come il DDL Zan arrivano. Oh sì se arrivano”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Gli alieni ci dicono: "Il covid è un esperimento umano"
fotonotizia / tornano i crops nel Wiltshire

Gli alieni ci dicono: "Il covid è un esperimento umano"

Gli immigrati sbarcano a Olbia. La protesta della Lega
è arrivato un bastimento carico di...

Gli immigrati sbarcano a Olbia. La protesta della Lega

Processo a Salvini, Porro: "Pd e M5S si vergognino"
"l'accusa chiede l'archiviazione"

Processo a Salvini, Porro: "Pd e M5S si vergognino"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU