un nuovo caso floyd?

Preso per collo da agente, polemiche dopo video sui social

Nel video si vedono due poliziotti che si avvicinano al ragazzo chiedendogli il documento di identità mentre lui si rifiuta di fornirlo e se ne va

Redazione
Preso per collo da agente, polemiche dopo video sui social

 Un video che ritrae un poliziotto di Vicenza mentre prende per il collo un ragazzo cubano è stato postato su Instagram da un amico che lo ha denunciato come un episodio di razzismo. Nel video si vedono due poliziotti che si avvicinano al ragazzo chiedendogli il documento di identità mentre lui si rifiuta di fornirlo e se ne va. Poi, nella parte finale del filmato, si vede l'agente prendere per il collo il giovane.

"Senza alcun motivo questo poliziotto in divisa ha chiesto documenti al mio migliore amico", si legge nel post che accompagna il video. "Lui'', scrive il ragazzo, ''sì è rifiutato'' di fornire il documento perché non aveva preso parte alla rissa per cui gli agenti erano intervenuti. "Questo'' è un ''atto di razzismo'', la conclusione del giovane. Una versione che però viene smentita dalla questura di Vicenza. Per il Questore di Vicenza, Antonino Messineo, i frammenti di video diffusi sui sociali forniscono una ricostruzione parziale dell'episodio. In Piazza Castello, precisa, si e' recata una pattuglia delle volanti per sedare una rissa tra due italiani; mentre gli agenti portavano alla ragione i contendenti, un gruppo di ragazzi, per lo piu' stranieri, si sono messi a dileggiare i poliziotti. In particolare quando questi ultimi li hanno invitati ad allontanarsi e a non utilizzare i telefonini.

Proprio in questa fase, sottolinea il questore, il 21enne, si sarebbe rifiutato di allontanarsi e avrebbe continuato a sbeffeggiare gli agenti, tanto che uno di loro ha deciso di identificarlo. Al rifiuto di mostrare i documenti, il poliziotto avrebbe tentato di fermare il ragazzo, che si e' divincolato con degli strattoni, per poi essere bloccato a terra con una presa al collo da parte dell'agente. Ne e' scaturito un parapiglia, rileva ancora Messineo, che ha permesso al 21enne di allontanarsi, mentre il poliziotto e' rimasto a terra. La fuga e' stata breve perche' il ragazzo e' stato bloccato e arrestato dagli uomini di una seconda Volante. "Sui social appaiono 58 secondi di un video - dice il Questore - ma sono molti di più i filmati, completi e dettagliati. Quello che fa specie e' come sia possibile non avere rispetto di uomini che stanno facendo il loro lavoro e che quando ne chiedono ragione vengano dileggiati per il loro operato.

Alla fine per risolvere una rissa i poliziotti hanno fatto il loro lavoro mentre gli 'spettatori' hanno provocato, con il risultato che l'unico a finire in ospedale e' stato un agente". Sulla vicenda, secondo quanto si è appreso, la Procura di Vicenza ha chiesto di visionare i filmati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Scontri a Napoli, i centri sociali danno la colpa...ai poliziotti
insurgencia: "Smentiamo insulti, minacce, accerchiamento e aggressioni"

Scontri a Napoli, i centri sociali danno la colpa...ai poliziotti

A Roma vigili no mask: "È solo un'influenza"
fotonotizia / la denuncia de il messaggero

A Roma vigili no mask: "È solo un'influenza"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU