Sanno che la legge non li persegue

"Mi arresti? E io mi faccio un selfie"

Baby-gang rom veneta, portata in caserma per un furto, si fa beffe della polizia. Anzi, si fa una foto. Quattro ragazzi sfottenti e con il pollice alzato

Redazione
"Mi arresti? E io mi faccio un selfie"

Altro che sicurezza della pena! Sanno che sempre e comunque la faranno franca (sono minorenni) e così si permettono di sfottere la polizia. Si sono fatti fare persino una foto di gruppo

È accaduto a Vicenza dove una banda di giovanissimi rom, arrestata per un tentativo di furto, si è divertita ad immortalarsi fotograficamente in caserma, sorridenti e con i pollici alzati. Tanto, da lì a poco sarebbero stati rimessi in libertà. Ed è esattamente quello che è successo. I quattro, in piena notte, avevano addocchiato due smartphone di ultima generazione esposti nella vetrina di un negozio di telefonia nel centralissimo corso Fogazzaro a Vicenza. A quel punto hanno divelto il coperchio di un tombino e l'hanno gettato contro il vetro del negozio, frantumandolo. Ma l'allarme è scattato ed in poco tempo la polizia ha raggiunto ed arrestato la banda di giovani nomadi, il più grande dei quali ha solo quindici anni e composta anche da una ragazzina.



Condotti in caserma dalle forze dell'ordine, i quattro hanno deciso di farsi un selfie per ricordare il momento. Nessuna paura della polizia e della galera, sapevano che la legge a loro non fa niente. E difatti sono stati rimessi tutti in libertà e riaccompagnati al campo rom; la ragazzina è stata invece riportata alla casa-comunità da cui era scappata.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il mandante
parola di Sultano

Il mandante

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!
Londra, il primo cittadino musulmano non batte un colpo

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU