Tessera numero uno del PD

Mps, De Benedetti in cima alla lista dei debitori insolventi

Attraverso Sorgenia, la società elettrica di famiglia, l'editore di Repubblica, magnate "illuminato", guida la classifica degli insolventi che comprende anche cooperative rosse e municipalizzate toscane. Un disastro targato Partito Democratico

Redazione
Mps, De Benedetti in cima alla lista dei debitori

Foto ANSA

Nella lista dei “bidonisti” di Mps, ovvero i debitori insolventi che hanno contribuito ad affossare la banca con 47 miliardi di sofferenze lorde, c’è uno spaccato dell’Italia celebrata come virtuosa. Grandi imprenditori illuminati e cooperative rosse. Gente che prendeva e non restituiva, con la banca di riferimento del Partito Democratico che lasciava fare, salvo risultare inflessibile nei confronti di persone normali e piccole imprese in difficoltà.

In cima all’elenco, secondo quanto riportato dal Sole24, c’è la famiglia De Benedetti con la società elettrica Sorgenia, indebitata con l’istituto senese per oltre 600 milioni di euro. I De Benedetti fiutando la malparata, coscienti che l’azienda non avrebbe avuto futuro, non hanno ricapitalizzato rifilando il “bidone” a Mps, che si è ritrovata a convertire i crediti in azioni e ora è azionista al 17% della Nuova Sorgenia.

Sei un artigiano a cui serve una piccola dilazione per non chiudere bottega? Ti arrangi, porta in faccia e attività fallita. Sei un padre di famiglia che non riesce a pagare le rate del mutuo? Ti arrangi, porta in faccia e casa pignorata.

Per i potenti funziona diversamente. A cominciare dal gruppo che fa riferimento al patron Carlo De Benedetti, tessera numero uno del PD, editore di Repubblica, magnate descritto dalla stampa compiacente e dipendente come “illuminato”, certamente progressista, sempre abile nel puntare il dito contro i “populisti” che inquinano l’anima dei cittadini. Certo non è il solo. Se il Gruppo Marcegaglia, a differenza di alcune indiscrezioni pubblicate dai giornali, non risulterebbe insolvente, lo stesso non si può dire del coacervo di aziende partecipate soprattutto toscane, un tempo indicate come esempio di efficiente sinergia tra pubblico e privato.

Ed ecco la Fidi Toscana Spa che Montepaschi possiede al 27% per il medesimo principio delle azioni Sorgenia, quindi le Terme di Chianciano esposte per 10 milioni oppure l’Interporto Toscano Vespucci, quindi Bonifiche Arezzo e Scarlino Energia, fino a sconfinare nel Lazio per precipitare nel pozzo romano senza fondo di Atac e Metro C le quali avrebbero un’esposizione di 30 milioni.

Tra le cooperative rosse spicca il caso della Sansedoni Siena, gruppo nato in Unieco, per la quale l’esposizione complessiva nei confronti di Montepaschi, sommando le varie controllate, ammontava a oltre 104 milioni di euro.

Il Sole24 cita anche la situazione dell’immobiliarista Luigi Zunino e la sua Risanamento o Gianni Punzo, azionista di Ntv e patron dell’interporto di Nola, quindi sempre tra gli immobiliaristi Statuto e la famiglia Mezzaroma. Tranquilli, a pagare sarà sempre il contribuente. Visto che il PD per il salva-banche ha succhiato dalle tasse di tutti voi 20 miliardi, allo scopo di rimediare ai disastri della banca storicamente controllata dallo stesso PD. Di mezzo ci sono sempre loro. Politicamente impuniti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo
salvini: "avanza il Partito della Libertà da sempre alleato della Lega"

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani
il candidato di centrodestra vola nei sondaggi

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU