L'ex premier era impegnato a occupare la Rai

"L'Unità" chiude e licenzia. Altro fallimento di Renzi

Il giornale di partito annuncia licenziamenti senza ammortizzatori sociali. Esiziale l'emorragia di copie in edicola. Grazie alle strabilianti capacità gestionali del segretario PD, la testata è colata a picco. Esattamente come l'Italia.

Marco Dozio
"L'Unità" chiude e licenzia. Altro fallimento di Renzi

Staino e Renzi insieme a Nardella - Foto ANSA

L’Unità chiude. A soli 18 mesi dal ritorno in edicola. E licenzia. Nel giornale del Partito Democratico partiranno i licenziamenti collettivi. Oltretutto senza ammortizzatori sociali. I costruttori Pessina, detentori dell’80% della proprietà mentre il 20% è in mano al PD, hanno annunciato un passo indietro. Per l’ennesima volta il quotidiano sparirà dalle edicole per sopravvivere nella versione online. Nemmeno i corposi finanziamenti pubblici affluiti verso la testata diretta dal vignettista Sergio Staino e dal parlamentare PD Andrea Romano sono serviti a rimettere in sesto i bilanci.

L’emorragia di copie in edicola è stata esiziale. "Sappiamo che quando siamo tornati vendevamo 60mila copie, ora secondo dati ufficiosi siamo sulle 7mila", spiegano i giornalisti. Un bagno di sangue. Staino attacca il suo mentore, quel Renzi che l’ha fortemente voluto alla guida del giornale al posto di un altro renziano doc come Erasmo D’Angelis. “Ma che mi ha voluto a fare se in redazione Renzi non l’ho visto neanche mezza volta? Il paradosso è stato quando sono arrivato alla Leopolda con un mucchio di copie dell’Unità, ma all’ingresso non hanno voluto farmele passare. E le hanno lasciate fuori, mentre c’era un temporale”.

Insomma un altro fallimento che porta la firma di Renzi. Evidentemente troppo impegnato a occupare militarmente la Rai per badare al destino della vecchia Unità. In realtà se n'è occupato decidendo strategie e nomine. Ed è proprio per questo, per le strabilianti capacità gestionali di Renzi, che il giornale è colato a picco. Esattamente come l'Italia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Reggio Calabria: gli immigrati? Nella tendopoli di S. Ferdinando
malgrado le proteste della figlia di padoan

Reggio Calabria: gli immigrati? Nella tendopoli di S. Ferdinando


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU