mentre il pd milanese invita alla delazione...

Bersani dice no alle ammucchiate. E la Sinistra lo spia

Il Grande Fratello ti guarda: i dem chiedono di "segnalare" chi firmerà per LeU. Che al momento nega qualsiasi inciucio coi renziani per le Regionali lombarde

Redazione
Bersani dice no alle ammucchiate. Però...

"Stiamo lavorando, faremo di tutto. L'importante è che non sia un'ammucchiata contro la destra o un accordo tra gruppi dirigenti. Serve una proposta alternativa di sinistra rispetto a quella della destra". Lo ha affermato giovedì Pier Luigi Bersani conversando con i cronisti in Transatlantico a chi gli chiede se alla fine si riuscirà a trovare un accordo con il PD per sostenere gli stessi candidati alla corsa per la prevasidenza delle regioni Lazio e Lombardia.


Eppure l'idea dell'ammucchiata sembra tentarlo e solo lo stop di Onorio Rosati, esponente LeU in Lombardia, consigliere regionale ed anti-renziano convinto sembra rompere le uova nel paniere allo smacchiagiaguari, che ancora una volta rischia di esser lui, a finire smacchiato.


Una presa di posizione, quella di Rosati, che cade come un macigno sulla testa della Sinistra dopo che, nei giorni scorsi, era trapelata la notizia che i dem avrebbero chiesto ai militanti di "segnalare gli iscritti che firmano per Leu". I dem cercano spioni, aveva titolato Il Giornale, aggiungendo: "Buon anno e ricordatevi di segnalarci chi sostiene altre liste. Qualcuno, a sinistra, lo chiama invito alla delazione, i democratici probabilmente sceglierebbero una definizione più edulcorata, ma la sostanza sta in questo messaggio che il PD, con la newsletter di zona 7 a Milano, ha inviato via mail agli iscritti, con la firma dalla coordinatrice locale e del responsabile comunicazione del partito".


"Prima di salutarci", si legge, "vogliamo avvertirvi che, come forse già saprete, Liberi e Uguali sta valutando la possibilità di correre da sola con un proprio candidato governatore in Regione, e stanno cercando di raccogliere le firme necessarie. Naturalmente gli iscritti al PD non possono apporre firme per poter permettere di presentare una candidatura pensata ad arte per far perdere Gori in Lombardia. Se sapete di nostri iscritti che firmano per la presentazione di questa lista sappiate che la cosa va segnalata agli organi competenti del Partito, dai garanti ai segretari di circolo e provinciale". Il Grande Fratello ti guarda. Ed il lupo perde il pelo ma non il vizio...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Autostrade per l’Italia asfalta le responsabilità
L'AMOR PATRIO AI TEMPI DEL CASELLO

Autostrade per l’Italia asfalta le responsabilità

Il PD e quella opposizione “da cani”
STATE ATTENTI AI CANI FASCISTI, LA FOLLIA DEM

Il PD e quella opposizione “da cani”


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU