litigano per cariche e simbolo

Nuove rogne per Beppe Grillo: in Tribunale per "conflitto d'interesse"

Il conflitto riguarderebbe anche i ruoli del comico nelle associazioni: Capo politico, Presidente del Consiglio direttivo, garante

Redazione
Nuove rogne per Beppe Grillo: in Tribunale per "conflitto d'interesse"

Il Comitato Difesa dei Diritti dell'Associazione M5s, guidato dall'avvocato Lorenzo Borrè, fa una nuova battaglia a Beppe Grillo e lo trascina in Tribunale a Genova dove ha chiesto la nomina di un curatore che rappresenti la prima associazione M5S (2009), per curarne gli interessi. Il presupposto è che Grillo avallando la costituzione della terza associazione M5S a dicembre, concedendo il simbolo, sia in conflitto d'interesse nel difendere i diritti dei primi associati.


Grillo non potrebbe rappresentare gli interessi dei primi associati, che non intendono trasmigrare nella terza associazione creata lo scorso 20 dicembre. Per questo, dicono, serve un Curatore che agisca per conto della prima associazione e che ne tuteli i diritti dei componenti rispetto alle altre, a loro giudizio irregolarmente costituite.


La richiesta di tutela vale anche per nome e simbolo del Movimento. Il conflitto riguarderebbe anche i ruoli di Grillo nelle associazioni: Capo politico (2009), Presidente del Consiglio direttivo (2012), garante (2017).

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rifugiati, l'Onu approva il Global compact on Refugees
vogliono farci invadere a tutti i costi

Rifugiati, l'Onu approva il Global Compact on Refugees

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”
Dopo il boicottaggio dei “neo-comunisti” a Pordenone…

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”
Dopo il boicottaggio dei “neo-comunisti” a Pordenone…

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU