arresti a crotone

Mafia ucraina: smetton con le puttane e si buttan sui clandestini

Accantonato il racket delle prostitute (anche minorenni) in Italia, i criminali dell'Est tentano di spartirsi la torta dell'immigrazione illegale

Redazione
Mafia ucraina: smetton con le puttane e si buttan sui clandestini

Foto ANSA

Il business del traffico di "carne umana", vale a dire lo scafismo, attira delinquenti di ogni nazionalità. E così il giro si allarga e nella "partita" entra anche la criminalità ucraina, che nel nostro Paese vanta già un giro d'affari miliardario fra escort e baby prostutite (fra il 7 ed il 10% del "mercato" nazionale). Ma evidentemente il business dei clandestini rende di più. E così due scafisti sono stati arrestati in Calabria con l'accusa di avere condotto l'imbarcazione con cui sabato sono giunti sulla costa ionica 56 immigrati di varie nazionalità. Sono stati i carabinieri della Stazione di Botricello e della Compagnia di Sellia Marina a trarre in arresto i due cittadini ucraini, Viktor Skobeiev, 37 anni, e Vilatlii Gamaga, 27, al termine delle indagini compiute insieme alla squadra Mobile di Catanzaro, alla Capitaneria di porto di Crotone e alla sezione operativa navale della guardia di finanza di Crotone.


Le indagini hanno permesso di risalire ai due uomini che avrebbero curato l'attraversata in mare con un semicabinato che si è poi spiaggiato a Botricello, in provincia di Catanzaro, nei pressi di un villaggio turistico. I due cittadini ucraini sono stati rintracciati in un supermercato, non lontano dal palazzetto dello sport di Botricello dove sono ospitati i migranti. Nel corso dei controlli, i carabinieri hanno arrestato anche un cittadino iraniano, Mostafa Abdelhamid, rintracciato nei pressi di un albergo della zona con un documento di identità di origine spagnola contraffatto. I due scafisti sono stati condotti in carcere a Catanzaro, mentre l'iraniano e' stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"
Intervista al titolare dell'Agriclub di Venaus

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"
Intervista al titolare dell'Agriclub di Venaus

Albergatore offre ospitalità ai terremotati italiani? "Razzista!"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU