durante l'angelus di domenica

Papa Francesco lotta contro le malattie

No, non è malato. Il Santo Padre ha voluto ricordare lebbrosi e disabili mentre nelle basiliche papali si offriva assistenza medica ai poveri ed ai bisognosi

Redazione
Papa Francesco lotta contro le malattie

Foto ANSA

"Oggi ricorre la Giornata mondiale contro il lavoro minorile. Rinnoviamo tutti uniti lo sforzo per rimuovere le cause di questa schiavitù, che priva milioni di bambini di alcuni diritti fondamentali e li espone a gravi pericoli". Lo ha detto ieri Papa Francesco prima di recitare l'Angelus in piazza San Pietro.


Alla fine della messa conclusiva del Giubileo dei disabili e malati, il pontefice ha anche ricordato che "si è svolto nei giorni scorsi a Roma un Convegno internazionale dedicato alla cura delle persone affette dal morbo di Hansen", cioè dalla lebbra". "Saluto con riconoscenza", ha aggiunto, "gli organizzatori e i partecipanti ed auspico un fruttuoso impegno nella lotta contro la lebbra".

Dopo averla evocata nell'omelia, Papa Francesco ha poi lungamente praticato "la terapia del sorriso", salutando in piazza San Pietro i malati e disabili che hanno partecipato in molte migliaia alla messa conclusiva del loro Giubileo. Ha stigmatizzato il "pietismo" verso questi ultimi: "Li chiudiamo in recinti e riserve". "Ringrazio in modo speciale", ha detto, "voi, che avete voluto essere presenti nella vostra condizione di malattia o disabilità", ha detto prima di iniziare il suo giro in jeep scoperta tra la folla, composta dai feriti dalla vita e dalle malattie, con i loro accompagnatori. Né ha dimenticato di dire il suo "grazie sentito va anche ai medici e agli operatori sanitari che, nei "Punti della salute" allestiti presso le quattro Basiliche Papali, stanno offrendo visite specialistiche a centinaia di persone che vivono ai margini della città di Roma".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU