La dittatura di Erdogan

Turchia, accusati di terrorismo: arrestate quasi 800 persone

Il governo turco ha voluto colpire la presunta rete golpista di Fethullah Gulen; solamente 37 sono ritenuti affiliati all'Isis

Ismaele Rognoni
Turchia, sventato attentato ad esponente del partito di Erdogan

Ancora arresti di massa sotto lo stato d'emergenza post-golpe in Turchia, a due settimane dalle cruciali elezioni presidenziali e parlamentari anticipate. 

Nell'ultima settimana sono 771 le persone finite in manette con accuse di terrorismo, in tutto il Paese, secondo il Ministero degli Interni di Ankara. La maggior parte di essere è sospettata di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen (492).

Diverse le operazioni anche contro supposti militanti del Pkk curdo, per un totale di 234 arresti. Detenuti anche 37 sospetti affiliati all'Isis e 8 a gruppi illegali di estrema sinistra. Sotto lo stato d'emergenza dichiarato in Turchia dopo il fallito putsch del 15 luglio 2016, stima l'Onu, le persone arrestate sono almeno 160.000.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini espelle Anila, reclutava donne per l'Isis
Spinse Fatima in Siria: "A Parigi fatto bene, Allah li protegga"

Salvini espelle Anila, reclutava donne per l'Isis

I populisti sfondano anche nella Repubblica Ceca
scomparsi i comunisti, un solo seggio all'ano

I populisti sfondano anche nella Repubblica Ceca


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU