ITALEXIT

L'economista assicura: "L'italia uscirà dalla zona euro"

Albert Edwards, strategist di Société Générale, è certo che la mancata crescita e una probabile recessione, porteranno i cittadini italiani a chiedere l'uscita dalla UE e dalla moneta unica

Alex Bazzaro
Albert Edwards

Foto ANSA

"Dopo la prossima recessione, la maggioranza dei cittadini italiani dirà basta all’esperimento dell’area euro e voterà per chi è a favore di un’uscita graduale dall’area euro o comunque da una ridefinizione dei trattati." A dirlo non è un populista di casa nostra, ma lo strategist Albert Edwards che dopo il voto sulla Brexit ha dipinto un quadro a tinte nere per il futuro della UE e della moneta unica.

Così, proprio nei giorni in cui il FMI rivede al ribasso le stime di crescita e dichiara possibile la fine dell'Eurozona, l'analista, spara a zero nella sua ultima nota agli investitori: “Ritengo che sia solo una questione di tempo prima che il progetto dell’Eurozona finisca in frantumi, ha detto Edwards. Chiaramente il referendum sulla Brexit non ha aiutato. Per me i problemi sono, nell’ordine, l’Italia e la Francia. Perché? Là la gente è insoddisfatta e le economie sono too-big-to-fail. Il popolo non è per nulla contento di quello che ha avuto dal progetto dell’area euro in termini di occupazione e crescita economica”.

Per il manager di Société Générale, il problema per il nostro paese è che, “molto semplicemente non riesce a raggiungere una crescita all’interno dell’area euro e probabilmente mai lo ci riuscirà”. E ancora spiega Edwards,“l'economia italiana finirà per ricadere in una fase di recessione, che a sua volta alimenterà il malcontento per la classe politica. Gli italiani seguiranno l’esempio del Regno Unito e sceglieranno di lasciare l’Ue. Chiaramente questo scatenerà un effetto domino nel continente europeo e porterà al declino e poi alla caduta dell’Unione Europea come la conosciamo oggi"

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU