bambini e istruzione

Un punto luce per i giovani talenti d’Italia

Save the Children lancia la campagna illuminiamo il futuro, affinché i bambini, tramite eventi mirati didattici, possano garantirsi un futuro concreto

Stefania Genovese
Un punto luce per i giovani talenti d’Italia

Foto ANSA

L'Organizzazione Save the Children ha recentemente diffuso dati allarmanti circa regioni come Sicilia e Campania che si trovano al primo posto per “povertà educativa” di bambini ed adolescenti; seguono Calabria, Puglia e Molise, dove sono molto scarse opportunità educative e formative che consentano ai minori di apprendere e di sviluppare le proprie potenzialità ed i propri talenti. A fare da contraltare ci sono le aree più ricche, in Lombardia, Emilia Romagna e Friuli, pronte a fornire adeguati spazi formativi ed educativi al mondo della infanzia e dell’adolescenza. Nel report è sottolineato come il 20% degli adolescenti non raggiunga una competenza media nella lettura, il 25% in matematica; target veramente deprimenti se paragonati alla media dei paesi europei. Il rapporto è asettico e non vuole essere discriminante verso nessuno. Ma l’allarme è chiaro. Occorre agire subito, il Meridione è una grande fucina di talenti intellettuali e non possiamo permetterci il lusso di perderli.
 

Così per contrastare la povertà educativa, e difendere i diritti di crescita intellettiva e fisica dei bambini, nel maggio 2014, Save the Children ha lanciato la campagna Illuminiamo il Futuro, per sensibilizzare le istituzioni e contrastare il fenomeno, scuotendo le Istituzioni e spronandole ad impegnarsi in tal senso concretamente sul territorio. Per aiutare i bambini ad uscire dal proprio microcosmo deprivato e deculturato occorre entro il 2030, creare delle vere e proprie comunità educanti, coinvolgendo attorno a questo obiettivo un movimento ampio di associazioni, enti, persone, impegnate nel contrasto alla povertà educativa.
 
“Sul nostro territorio”, dichiarano, “sono già attivi 16 Punti luce, ma altri si stanno aggiungendo, come quelli di Potenza e all'Aquila; questi centri hanno già assegnato cinquecento doti educative e creato piani formativi personalizzati per bambini in condizioni accertate di povertà, offrendo contributi economici per l’acquisto, ad esempio, di libri e materiale scolastico e favorendo l’iscrizione ad un corso di musica o sportivo, o la partecipazione ad un campo estivo o ad altre attività educative individuate sulla base anche delle inclinazioni e dei talenti del singolo bambino”.

La cultura non deve abbandonare la vita di tutti i giorni e prima di tutto la scuola, ed il dopo-scuola, rendendo così il futuro di tutti un deserto; i bambini e gli adolescenti devono essere messi nelle condizione di poter comprendere e scegliere la vita che vorrebbero, attraverso un percorso non più di astratto nozionismo, ma usufruendo di luoghi privilegiati dove si ricorra al gioco e alla creatività, in cui si debba incentivare lo sviluppo di senso critico e di responsabilità individuale anche nei confronti della fruizione delle moderne tecnologie multimediali. Dunque, aiutare i nostri bambini a capire per cosa sono nati, quale strade desiderino percorrere, indipendentemente dalla famiglia di origine, e dalle velleità e dalle superficialità del contesto sociale, è un compito doveroso, per una società che persegue una evoluzione positiva e costruttiva. Per raccogliere questo messaggio e conoscere il programma e l’elenco delle iniziative promosse consultate il sito http://www.illuminiamoilfuturo.it

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Jamie Berry, nuova star neoswing
il fenomeno JustSomeMotion

Jamie Berry, nuova star neoswing

Miti senza tempo: Madonna e The Boss
una timida, l'altro intellettuale

Miti senza tempo: Madonna e The Boss

I teenagers scelgon l'orrore
Metamorfosi cinematografiche

I teenagers scelgono l'orrore


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU