Domani la requisitoria del pm Ruggeri

Omicidio Yara, s'avvicina la richiesta d'ergastolo per Bossetti

La sentenza al termine di un dibattimento durissimo potrebbe arrivare entro la metà di giugno

Marco Dozio
Omicidio Yara, s'avvicina la richiesta d'ergastolo per Bossetti

L'arresto di Bossetti mostrato dalla trasmissione Quarto grado. Foto ANSA

Il processo a Massimo Bossetti, in carcere da due anni per l’omicidio di Yara Gambirasio, domani vivrà un momento decisivo. E’ prevista infatti la requisitoria del pm Letizia Ruggeri, durante la quale molto probabilmente sarà chiesto l’ergastolo per il carpentiere di Mapello, accusato di omicidio aggravato da sevizie e crudeltà e anche di calunnia ai danni di un suo ex collega sul quale avrebbe cercato di convogliare i sospetti. Difficile dire se entreranno in gioco attenuanti generiche per un imputato che si è sempre dichiarato innocente.

Siamo dunque alle battute finali di un dibattimento iniziato a luglio dello scorso anno e segnato da numerose sorprese e durissime battaglie tra accusa e difesa, per un processo su cui resta altissima l’attenzione dell’opinione pubblica. Dopo la requisitoria del pm, nell’udienza successiva la parola passerà agli avvocati di parte civile e ai difensori di Bossetti. La piccola Yara Gambirasio scomparve da Brembate di Sopra il 26 novembre 2010 e fu rinvenuta uccisa tre mesi dopo in un campo di Chignolo d’Isola. I giudici potrebbero emettere la sentenza entro la metà di giugno.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rubavano in ville e case del Nord, arrestati tre albanesi
"risorse" all'opera per pagarci la pensione

Rubavano in ville e case del Nord, arrestati tre albanesi

Minacce contro ristoratore: poteva essere ucciso
Hanno sparato undici colpi di pistola

Minacce contro ristoratore: poteva essere ucciso

Sospettano maestra di abusi, la gonfian di botte
Avevano messo registratore su bimbo

Sospettano maestra di abusi, la gonfian di botte

I Nas abruzzesi sulle finte carni "griffate". Scattano le denunce
Spacciate per carni pregiate. emesse anche multe

I Nas abruzzesi sulle finte carni "griffate". Scattano le denunce


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU