striscione sul ponte Arlington

"Addio, assassino". Così Washington liquida Obama

Gli organizzatori: "È responsabile della morte di migliaia di civili in Libia, Siria, Iraq, Yemen ed Ucraina. Durante la sua presidenza ha scatenato molte guerre sanguinose"

Redazione
"Addio, assassino". Così Washington liquida Obama

In America non ci sono solo le proteste sapientemente orchestrate da Soros (noto per le sue interferenze politiche ai limiti della legalità) e dai supporters radical-chic della trombata Clinton. Dal ponte Arlington della capitale degli Stati Uniti, situato a meno di un miglio dal Pentagono, è stato srotolato un maxi striscione con la scritta “Addio, assassino!” (Goodbye murderer) sullo sfondo del volto del presidente uscente Barack Obama.


"Così abbiamo deciso di dire addio all'assassino Barack Obama, che presto lascerà il suo incarico. È responsabile della morte di migliaia di civili in Libia, Siria, Iraq, Yemen ed Ucraina. Durante la sua presidenza ha scatenato molte guerre sanguinose. Non meritava il Nobel per la Pace. Dovrebbe finire sul banco degli imputati alla corte dell'Aja", ha twittato uno degli organizzatori di questa iniziativa.


La notizia è stata bellamente ignorata da molti giornali, sia americani che nostrani, ma dell'azione dimostrativa - che non è stato possibile mantenere nascosta - hanno parlato migliaia di utenti dei social network (compresi gli stessi organizzatori della clamorosa iniziativa) e l'agenzia di stampa russa Sputniknews.com.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni. Che scoppia a piangere
rabbia e indignazione per la "sparata" del sultano

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni. Che scoppia a piangere
rabbia e indignazione per la "sparata" del sultano

"Morirai da martire!". Così Erdogan "consola" una bimba di sei anni

Gli islamici vogliono uccidere Calderoli!
una fatwa dalla turchia

Vogliono uccidere Calderoli!

Grimoldi: "Catastrofe umanitaria per colpa di Erdogan"
"L’Occidente lo fermi prima che sia troppo tardi"

Grimoldi: "Catastrofe umanitaria per colpa di Erdogan"

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...

I curdi, la sinistra ideologica e quella di potere
Tensione fra Roma e Ankara per la cittadinanza a Öcalan

I curdi, la sinistra ideologica e quella di potere

Ungheria, gli avversari di Orban lo sfidano a Budapest
elezioni locali: la grande ammucchiata

Ungheria, gli avversari di Orban lo sfidano a Budapest


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU