Il 60% degli svedesi vuole meno immigrati

Clandestini accusati di stupro di donna in sedia a rotelle: assalto al centro d'accoglienza

La disabile sarebbe stata immobilizzata e violentata in Svezia da sei richiedenti asilo 20enni, identificati e rilasciati. Lancio di pietre contro la struttura che ospita gli stranieri

Redazione
Clandestini stuprano donna in sedia a rotelle: assalto al centro d'accoglienza

Polizia e manifestanti. Da helagotland.se

Esplode la protesta dei residenti contro il centro di accoglienza di Visby, sull'isola svedese di Gotland, dopo che una donna disabile, immobilizzata sulla sua sedia a rotelle, avrebbe subito per due ore una violenza sessuale da parte di un gruppo di richiedenti asilo. La notizia della violenza, che risalirebbe allo scorso 2 ottobre, ha generato la reazione dei cittadini, che non ne possono più dei problemi generati dalla convivenza forzata e hanno manifestato contro la presenza del centro.

La vittima dello stupro, una 30enne in sedia a rotelle, avrebbe accettato il passaggio da parte di uno sconosciuto mentre era di ritorno da un ristorante. Avendo però lei manifestato la necessità di andare in bagno, l'uomo che le sembrava essere di buon cuore le avrebbe proposto una tappa presso il proprio alloggio: una volta all'interno, sarebbe scattata la trappola con l'inizio dell'incubo culminato nello stupro da parte di sei immigrati, durato almeno un paio d'ore.

"Lo ha seguito senza aver alcun timore che potesse accaderle qualcosa" ha spiegato al giornale svedese Aftonbladet l'avvocato della donna, Staffan Fredriksson. "L'uomo ha approfittato della situazione. L'abuso è iniziato in bagno e si sono aggiunte altre persone. Era immobilizzata sulla sedia a rotelle e non ha potuto far nulla. Appena ha potuto è scappata. Adesso è distrutta". I sei uomini, tutti 20enni, sono stati identificati e fermati, ma mercoledì scorso sono stati rilasciati.

Dopo la notizia dello stupro e il rilascio dei violentatori, venerdì scorso un centinaio di persone ha marciato fino alla stazione di polizia e i manifestanti hanno lanciato pietre contro il centro per richiedenti asilo. Nel 2015 la Svezia ha accolto oltre duecentomila clandestini, la percentuale pro capite più alta dell'intera Ue. All'inizio di settembre, un sondaggio pubblicato dal giornale Aftonbladet aveva rivelato che il numero di svedesi che vogliono una riduzione del numero di immigrati è quasi raddoppiato in un anno, arrivando al 60%.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

È morto Fidel Castro
cuba piange il lider maximo

È morto Fidel Castro

Fidel è morto
la vignetta di krancic

Fidel è morto


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU