Fa scena muta e viene scaricato

Il terrorista di Parigi non vuole parlare, gli avvocati rinunciano alla sua difesa

Salah Abdeslam, l'unico jihadista ancora vivo protagonista degli attentati del 13 novembre scorso in Francia, rimane in silenzio e i suoi legali lo abbandonano

Redazione
Il terrorista di Parigi non vuole parlare, gli avvocati rinunciano alla difesa

Salah Abdeslam e l'avvocato Sven Mary. Da dailystar.co.uk

Gli avvocati di Salah Abdeslam, l'unico jihadista ancora vivo protagonista degli attentati del 13 novembre scorso a Parigi, hanno annunciato mercoledì 12 ottobre che rinunceranno al mandato. Abdeslam si avvarrà della facoltà di non rispondere, ha detto alla BFM TV uno dei legali, Frank Berton, secondo quanto riportato dalla Bbc online. "Abbiamo detto fin dall'inizio... che se il nostro cliente fosse rimasto in silenzio noi avremmo abbandonato la sua difesa", ha aggiunto Berton affiancato dal suo collega Sven Mary.

Gli avvocati hanno informato Abdeslam della loro decisione di rinunciare al mandato lo scorso sei ottobre, secondo quanto riportato da BFM TV aggiungendo che l'imputato al momento non vuole essere assistito da nessun altro. La Bbc online ricorda che l'assistenza legale non è obbligatoria durante le indagini, ma lo sarà durante il processo. "Le vere vittime di tutto questo sono le vittime degli attacchi di Parigi, perché hanno il diritto diritto di sapere la verità ed hanno il diritto di cercare di comprendere l'incomprensibile", ha detto Sven Mary.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU