accade a san demetrio corone

La marijuana? Nell'antico forno di famiglia

Il gestore, che aveva ricevuto l'attività dei genitori che l'avevano rilevata proprio per lui, aveva realizzato un locale di deposito e confezionamento di droga

Redazione
La marijuana? Nell'antico forno di famiglia

In un antico forno di San Demetrio Corone, nel Cosentino, non si produceva solo pane. Il gestore, che aveva ricevuto l'attività dei genitori che l'avevano rilevata proprio per lui, aveva realizzato un locale di deposito e confezionamento di marijuana.


E' quanto emerso lunedì da un'indagine dei carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro che hanno arrestato diverse persone in esecuzione di un provvedimento del gip di Castrovillari su richiesta del pm Simona Manera e del procuratore Eugenio Facciolla. Le indagini dei militari di San Demetrio Corone avrebbero dimostrato che la marijuana veniva nascosta in nicchie nelle pareti interne al forno e alle spalle della struttura.


In corso anche controlli dei carabinieri del Nas per accertare le violazioni igienico-sanitarie emerse. Dalle indagini è emersa anche la volontà di alcuni arrestati di incendiare le auto di carabinieri "colpevoli" di aver effettuato arresti in flagranza che hanno portato al recupero di circa 1,4 kg di marijuana.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

VIDEO / IperDi, un migliaio di lavoratori a rischio
protesta a milano davanti al pirellone

VIDEO / IperDi, un migliaio di lavoratori a rischio

Napoli, parcheggiatore abusivo: "Dammi i soldi o ti rompo l'auto"
Aveva chiesto ad automobilista il pagamento di 3 euro

Napoli, parcheggiatore abusivo: "Dammi i soldi o ti rompo l'auto"

Ricattato dopo il sesso, 2 arresti
estorsione a genova, due in manette

"Filmato mentre facevi sesso. O paghi o..."

Sopravvissuto al ponte Morandi: "Qualcuno paghi"
Ardini era rimasto appeso all'auto a venti metri di altezza

Sopravvissuto al ponte Morandi: "Qualcuno paghi"

Bimbo di un anno ucciso dal padre con un coltello
Nel corso di una lite familiare nel Mugello

Bimbo di un anno ucciso dal padre con un coltello


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU