estradizione se negato habeas corpus

Il Brasile revoca lo status di rifugiato politico a Battisti

Ora rischia di essere estradato in Italia se il Supremo Tribunale federale non gli concederà "l'habeas corpus" richiesto dai suoi legali

Redazione
Il Brasile revoca lo status di rifugiato politico a Battisti

Il presidente brasiliano Michel Temer ha deciso di revocare lo status di rifugiato concesso a Cesare Battisti, che ora rischia di essere estradato in Italia se il Supremo Tribunale federale non gli concederà "l'habeas corpus" richiesto dai suoi legali. Lo riferisce la Folha de Sao Paulo.

I legali dell'ex membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac) hanno presentato per due volte una richiesta di "habeas corpus" - un istituto giuridico a tutela delle libertà individuali - al Supremo Tribunale federale. I legali attendono una risposta che, a loro parere, dovrebbe arrivare al più presto, alla luce delle notizie secondo le quali il governo italiano ha chiesto al Brasile di concedere l'estradizione di Battisti.

Secondo quanto riferito da alcune fonti al quotidiano, se il magistrato che si occupa del caso, Luiz Fux, dovesse tardasse troppo nella sua decisione, allora l'ufficio legale della presidenza brasiliana potrebbe emettere un parere ufficiale che di fatto darebbe il via libera all'estradizione di Battisti in l'Italia. Le stesse fonti hanno comunque sottolineato che la concessione da parte del Tribunale dell'habeas corpus, come richiesto dai legali del terrorista, rappresenta "l'opzione meno probabile".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU