Risorse boldriniane

Udine, immigrati picchiano barista e sfasciano il locale per un accendino

Un algerino di 18 anni e un marocchino di 19 hanno massacrato di botte un dipendente del bar e un cliente, utilizzando lo stereo e una sedia per colpirli

Redazione
Udine, due immigrati picchiano un barista e sfasciano un locale per un accendino

Un bar sfasciato dopo una rissa

Chiedono in prestito un accendino a un cliente di un locale per fumarsi una sigaretta all'esterno ma non lo vogliono più restituire. E quando il barista lo riprende per restituirlo all'avventore scatena la furia dei due giovani stranieri, che lo hanno massacrato di botte colpendolo anche con la cassa dello stereo e con una sedia, e sfasciano il locale. Danneggiati anche i tavoli e le sedie all'esterno. È successo poco dopo la mezzanotte di mercoledì nella zona di Borgo stazione a Udine, in viale Europa Unita. Protagonisti due giovani nordafricani, un cittadino algerino di 18 anni e un marocchino di 19, senza fissa dimora, arrestati dalla Polizia per lesioni personali e danneggiamento.

Poco prima i due giovani erano venuti alle mani tra loro per futili motivi, poi si erano rappacificati e avevano chiesto in prestito l'accendino, ma non volevano più restituirlo al proprietario. La furia dei due giovani si è scatenata quando il cliente, riavuto l'accendino, si è allontanato momentaneamente dal locale per andare a comprare le sigarette. Al suo ritorno ha trovato i due immigrati che picchiavano con violenza il dipendente del bar ed è finito a sua volta nel loro mirino. L'uomo è riuscito comunque a chiamare la Polizia. I due giovani sono quindi stati fermati dalla pattuglia delle Volanti mentre tentavano di allontanarsi. Medicati dai sanitari, i due feriti hanno riportato rispettivamente una prognosi di 30 e 7 giorni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU