buonisti sull'orlo di una crisi di nervi

D'Alema vs Minniti: "Disonore! Paghiamo la Libia per respingere gli immigrati"

Baffino contro il suo ex delfino: "Il blocco in Libia di richiedenti asilo si configura di fatto come un respingimento collettivo, che è proibito dalla legge internazionale"

Alfredo Lissoni
D'Alema vs Minniti: "Disonore! Paghiamo la Libia per respingere gli immigrati"

Duro attacco di Massimo D'Alema al governo italiano sul blocco in Libia, che tuona: "Il blocco in Libia di richiedenti asilo, si configura di fatto come un respingimento collettivo, che è proibito dalla legge internazionale. Se persino il Consiglio d'Europa chiede spiegazioni, lo fa a ragion veduta. E devo dire che le risposte del ministro Minniti non mi sembrano persuasive. Lui dice che non c'è  respingimento, certo non lo facciamo noi, ma lo abbiamo affidato, a pagamento, alle milizie libiche, tutto questo non è onorevole per il nostro paese".


 "L'accordo con la Libia avrebbe posto due condizioni", ha dichiarato. "Innanzitutto che i campi profughi fossero affidati alle nazioni unite e alle organizzazioni umanitarie, e non alle milizie, inoltre l'altra condizione era che l'Europa prendesse l'impegno di mandare i suoi funzionari lì e selezionasse persone che hanno diritto d'asilo".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese
la ragazzina per disperazione si è tagliata i polsi

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese

Il prete amico della Boldrini? Finì in galera per spaccio
Aquarius torna in mare a caccia di clandestini
sarà unica imbarcazione umanitaria attiva

Aquarius torna in mare in cerca di immigrati

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU