il "ringraziamento" dei due nordafricani

Prete buonista ospita immigrati, lo derubano e lo gonfiano di botte

Da tre anni i due estorcevano denaro al sacerdote; al primo "no" è partito il pestaggio

Redazione
Prete buonista ospita immigrati, lo derubano e lo gonfiano di botte

Botte - se non da orbi quasi - nel Saronnese in provincia di Varese, ai danni di un sacerdote che aveva assistito due stranieri dopo il loro arrivo in Italia. I due nordafricani prima hanno iniziato a chiedergli dei soldi, stranamente ottenendoli, ma quando il don, stufo di versare l'obolo ai poveri sbagliati, ha chiuso il portafogli, sono scattate le botte. Ovviamente per farsene dare ancora.


Le "risorse pagapensione" sono un tunisino e un marocchino, arrestati lunedì scorso dai carabinieri di Saronno, a seguito della denuncia del sacerdote. Che per la verità aveva riportato, a detta della stampa locale, "solo qualche contusione e qualche piccola escoriazione". Sufficienti però a dover  ricorrere alle cure del Pronto Soccorso, ove i militari, insospettiti e messi in allarme dal fare spaventato e intimorito del religioso, lo hanno convinto a vuotare il sacco.


Lo scenario che è emerso è da incubo: da tre anni il don versava denaro ai due nordafricani che in pratica vivevano alle sue spalle. L'obolo era ormai mensile, per un totale approssimativo di undicimila euro, donati non troppo spontaneamente ai due immigrati, che adesso devono rispondere di estorsione, rapina e lesioni personali.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU