protestano gli ambientalisti

Esperimento radioattivo nei laboratori del Gran Sasso, è polemica

Sox utilizzerà una potente sorgente di Cerio 144 proveniente da combustibile radioattivo di un reattore nucleare russo

Redazione
Esperimento radioattivo nei laboratori del Gran Sasso, è polemica

Nei Laboratori di fisica nucleare del Gran Sasso è in corso la predisposizione per l'esperimento Sox sui neutrini, che utilizzerà a partire dal mese di aprile del prossimo anno, una potente sorgente radioattiva di Cerio 144 proveniente da combustibile radioattivo di un reattore nucleare russo. L'esperimento Sox, frutto di una collaborazione internazionale tra enti di ricerca e università ha sollevato le prime polemiche da parte del Movimento mobilitazione acqua Gran Sasso, segnando da parte della Regione Abruzzo uno 'stop' dell'esperimento stesso.


La sorgente radioattiva pari a 100/150mila curie sarà incapsulata nel più grande contenitore di tungsteno mai prodotto, in Cina, da 19 centimetri di spessore, per schermare le radiazioni gamma. L'attività radioattiva della sorgente è pari a circa un quarto del cesio 137 radioattivo emesso nell'oceano da Fukushima, come riporta il rapporto tecnico della Iaea sull'incidente. Ad innescare le polemiche degli ambientalisti, preoccupati non solo perché i Laboratori di Fisica Nucleare si trovano in una zona parco, altamente sismica, ma soprattutto perché in passato si sono verificati sversamenti di sostanze tossiche proprio dall'esperimento Borexino (altro esperimento già in corso da anni), il recente trasporto simulato su gomma della sostanza radioattiva da parte di due tir, scortati dalla polizia stradale.


Nel corso di un incontro, il vice presidente della Giunta regionale Giovanni Lolli, ha annunciato che l'esperimento e' stato sospeso per ripartire da zero per essere monitorato passo per passo con la massima attenzione anche dal tavolo regionale. "Per il momento non è successo niente", ha detto Lolli, "ma quello che eventualmente dovrà succedere non può avvenire senza una nostra autorizzazione. Quindi quello che noi abbiamo chiesto è ripartire da zero e ripartire da una nostra autorizzazione". A preoccupare il rischio di contaminazione, dato il sistema acquifero di captazione, non ancora scollegato con le attività dei laboratori e dell'autostrada.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini
Israele scopre un nuovo tunnel segreto, il quarto

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

La sonda Voyager 2 è entrata nello spazio interstellare
è il secondo veicolo a lasciare il Sistema Solare

La sonda Voyager 2 è entrata nello spazio interstellare

La Cina clona due gemelli. "Sono immuni all'Aids"
il nuovo popolo che ci sostituirà

La Cina clona due gemelli. "Sono immuni all'Aids"

Onde gravitazionali, la sfida per la nuova antenna europea
Italia in corsa con la Sardegna per l'Einstein Telescope

Onde gravitazionali, la sfida per la nuova antenna europea

Entra in funzione Galileo, alternativa al Gps
rivoluzione nella navigazione satellitare

Entra in funzione Galileo, alternativa al Gps


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU